Gucci code! Comanda Frida Giannini

Gucci code! Comanda Frida Giannini

settembre 18, 2013 by Valentina

E cominciò la nuova Fashion Week milanese, in un settembre ancora caldo e piacevole. Arrivo da Gucci, facendo lo slalom tra la folla, il tram, i taxi, i motorini, i vigili, i fotografi e i passanti. Con la gente che si lamentava perché molti addetti ai lavori sostavano sui binari del tram, bloccando i passaggi, poi la strada, e così via. Ma ne valeva la pena.

Gucci_Spring 2014 MFW credit: style.com

Però…che collezione! Frida Giannini la spiega così: Sono partita da alcuni capi tipici del guardaroba sportivo e li ho trasformati attraverso i codici Gucci.

Questa collezione Gucci 2014  attinge al mondo dello sport, ma non per questo meno elegante o di classe. Gli abiti lunghi e sexy, con un gioco di trasparenze, il vedo non vedo, ampie scollature e spacchi profondi. In evidenza le spalle. Una donna seduttiva, sempre affascinante,  che non rinuncia alla praticità, che ama stupire a tutte le ore del giorno.

Gucci_Spring 2014 MFW credit: style.com

La seduzione del nero, con linee morbide, accentuate da un decorativismo siglato Ertè. Materiali preziosi, gioco di intarsi, maglie leggerissime e trasparenti dove si intravede l’intimo. Gli uomini sono avvertiti, il pronto soccorso anche. In alcuni abiti i colori sono accesi, corallo, fucsia, rosa, bluette,  e molte le fantasie sui tessuti.

Gucci_Spring 2014 MFW credit: style.com

La sera poi, vogliono proprio farci sedurre l’intero universo maschile!  Pensate, chiffon nero,  lampi di luce con paillettes iridescenti (per chi come me apprezza l’arte, rivedo in questi outfit un ricordo del Decorativismo e Art Nuveau) sempre con trasparenze e scollature, per una notte glam di magica seduzione. Tutta colpa di Gucci!

Gucci_Spring 2014 MFW

Vogliamo parlare degli accessori?Le borse presentano lunghe frange, le scarpe sono con il tacco a cono in metallo lucido. Un mix che starà bene a tutte, sapientemente scelto da Frida Giannini per questa sfilata di Gucci. Ma le parole non servono, guardate voi, poi mi direte. E voglio sapere anche delle conquiste…con Gucci!

Credits: Style.com

Related Posts

    1 commento

  1. angela
    7 Agosto 2014 at 11:52

    Gucci ti sorprende sempre

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok