FashionInFusion » Fashion & Luxury » Pitti Uomo 88: le novità del look maschile

Pitti Uomo 88: le novità del look maschile

giugno 19, 2015 by Valentina

Torna a Firenze Pitti Uomo, con le nuove tendenze del look maschile.  Colore e colore, in tutte le sfumature, in tutte le nouances, anche le più ardite, le più estreme.  Anche quest’ anno,  ho scelto di vedere  Pitti Uomo, che  scalda i motori già la sera prima dell’ inaugurazione, con il party di Luisaviaroma, il brand di Andrea Panconesi  che riesce  a coniugare lo stile con la praticità. Ogni anno un tema diverso, quest’anno era  Over the rainbow.

Luisa Via Roma Pitti Uomo 88

party Luisa Via Roma

Fantastico direi. Colore certo, ma se l’arcobaleno si presenta dopo la pioggia, beh…quella non è proprio mancata, anzi ci ha regalato dei grandi  acquazzoni.  Ma non ci fermiamo per la pioggia e via, a osservare i look dello street style.  Eleganza multicolor, con abbondanza di giacche, pochette di seta nel taschino, cappello borsalino, bracciali, anelli, spille. Il tema del colore a Pitti Uomo è palpabile in ogni occasione, e se il blu, declinato in tutte le sfumature, ha visto una netta predominanza, anche gli altri colori erano presenti, soprattutto accesi.

Harmont & Blaine Pitti Uomo 88

Harmont & Blaine

Tessuti più ricercati, ricercatezza nei dettagli, l’uomo attuale vuole capi che mostrino artigianalità, vuole distinguersi con scelte mirate, anche il capo sportivo deve sposare l’eleganza. Così  se da Harmont & Blaine il tessuto della camicia si nota sul collo della polo o nella fodera dei jeans, Bruno Barbieri sceglie solo tessuti naturali, come canapa e ortica. Sempre presente la cravatta, ma con colori e fantasie nuove: Marinella propone fiori e colori, dai, siamo in estate!  Poi le righe. Nelle giacche , sui gilet, sulle cravatatte, una sovrabbondanza di righe.

Firenze Pitti Uomo 88

Uomini attenzione,però: le righe non stanno bene a tutti!  Altre tendenza emersa a Pitti Uomo il Genderless: senza genere, capi che possono essere indossati indifferentemente da uomini e donne. So cosa state pensando. Ma esiste già, usiamo i jeans, il maglione, le giacche. Certo, ma qui si vuole superare il confine di abbigliamento di genere, anche nei colori, nei tagli, nei tessuti. Si vede anche dalla collezione di Moschino, dove Jeremy Scott ha fatto sfilare  un suo viaggio nella storia, ricostruendo personaggi come Casanova o Valentino Rossi con la sua interpretazione.

Moschino Pitti Uomo 88 Firenze

Moschino

katy perry jeremy scott moschino pitti uomo 88 firenze

Katy Perry e Jeremy Scott

Pitti è stata l’occasione per  gli anniversari: Gherardini,  130 anni di attività, con le sue iconiche borse, lancia la prima collezione uomo, e riveste la facciata del Museo Bellini con il famoso tessuto delle sue borse,  Pantofola d’Oro,  marchio legato allo sport, ha festeggiato 130 anni con un omaggio alla storia del ciclismo, un  cocktail party e un’installazione curata da Paolo Bazzani e le biciclette di Tokyobike.  Hunting ha celebrato il 50° anniversario con un elegante dinner, W.P.Store  racconta 30 anni di attività con BlueBlack collection in edizione limitata, con un evento speciale, organizzato dalla bravissima pr Moreschina Fabbricotti.  Anche Un libro e tavole comics della collezione illustrate da Filippo Scozzari, artista del fumetto.

Inniu Pitti Uomo 88 Firenze

Inniu

Celebrati anche 50 anni di moda maschile, di stile, eleganza e fantasia con la mostra dedicata a Nino Cerruti, “ Il Signor Nino.” al Museo Marino Marini sulla creatività del Made in Italy e di questo artista, che ha reinventato l’armonia maschile. Nuovi store  hanno aperto in città come Inniu, marchio cinese ma prodotto in Italia, e conferme di brand sempre attuali che hanno voluto presentare le novità a Pitti, come Les Copains, che ha omaggiato Firenze con una mostra su simboli e icone della città, Montblanc con la linea  Sfumato.

Moreschina Fabbricotti, Giuseppe Cabras

Moreschina Fabbricotti e Giuseppe Cabras

Firenze Pitti Uomo 88 (13)

Les Copains

La sera ha visto protagonisti i palazzi storici, i giardini, l’immancabile party L’Altro Uomo di Studio Zeta,  il Circolo Canottieri sull’Arno, dove si sono svolti elegantissimi dinner, come quello di  Drumohr, la storica casa di maglieria luxury scozzese che lancia a Pitti una nuova linea casual chic, così completa da includere anche il  beach wear.  Giorni e serate intensi, che hanno messo a dura prova i miei piedi, pronti e in forma per le sfilate di Milano. Si ricomincia!

Firenze Pitti Uomo 88 (49)

Drumohr al Circolo dei Canottieri

Attenzione: torna a Firenze la Vogue Fashion’s Night Out il 17 settembre. Negozi aperti, sorprese e shopping a fin di bene, il ricavato sarà devoluto all’ Istituto Europeo di Oncologia, e al pediatrico Meyer.  Ricordatevi!!!!

VFNO Firenze

VFNO Firenze

Firenze Pitti Uomo 88 (25)

Firenze Pitti Uomo 88 (29)

Drumohr gala dinner

Firenze Pitti Uomo 88 (42)

Drumohr – Ponte Vecchio

Firenze Pitti Uomo 88 (53)

Firenze Pitti Uomo 88 (59)

Firenze Pitti Uomo 88 (75)

Momonì

Firenze Pitti Uomo 88 (117)

Firenze Pitti Uomo 88 (112)

Firenze Pitti Uomo 88 (119)

Credits: photo © fashioninfusion.it

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok