The Humbling

The Humbling e il protagonista Al Pacino

agosto 31, 2014 by Valentina

Sul palcoscenico della vita, va in scena  il dramma dell’esistenza. Al Pacino si distende sulla sua istrionica capacità di mattatore, e presenta al Festival di Venezia un film fuori concorso, The Humbling tratto dall’omonimo romanzo di Philip Roth, su un tema attuale e terribilmente scomodo: l’invecchiamento.

The Humbling

Tema già sviluppato in diversi film in passato (ricordo una grande Gloria Swanson in Viale del tramonto) che ripercorre l’impietosa parabola di un attore ormai invecchiato, Simon Axler, che ha perso il fascino della magia per incantare il suo pubblico.

The Humbling

L’introspezione della mente, l’avanzare dei demoni delle sue paure, uniti alla senescenza che sfocia in una depressione ossessiva, lo rendono sempre più fragile ed inquieto. Dopo un ricovero in un ospedale psichiatrico, Simon conosce una donna molto più giovane, figlia di due attori con cui aveva lavorato in passato.

The Humbling

Per l’attore è la possibilità di una nuova linfa vitale, una sensazione di vibrante energia  a cui aggrapparsi, l’illusione che un amore sbilanciato possa fermare la  sua decadenza.  Vivere questa passione con la gioia della giovinezza non aiuta però il protagonista, ormai attempato, che si lascia sorprendere dall’ ossessione del possesso, e si avventura sempre più nei labirinti della mente.

The Humbling

La parabola shakespeariana volge al termine, tra situazioni tragicomiche velate di inusuale tenerezza. La crisi di identità, la paura del vuoto e di un futuro di rassegnazione,  potevano essere rappresentati solo da un attore che è riuscito a rinnovarsi continuamente durante la sua carriera, interpretando ruoli sempre controversi, ma che ancora oggi riesce ad incantare il pubblico. Uno dei pochi mattatori di altissima intensità interpretativa.

Secondo me, un film da vedere. E attendo i vostri commenti.

Dinner party "The Humbling" a Palazzina Grassi

Dinner party “The Humbling” a Palazzina Grassi

Credits: photo © imdb.com/ labiennale.org

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok