Cosa non può mancare nel tuo beauty da viaggio

novembre 19, 2018 by Valentina

Si avvicina il momento dei viaggi, Natale, Capodanno, ponti e week end. Avete già programmato i vostri spostamenti? Vi regalo qualche consiglio per preparare un beauty da viaggio comodo, sopratutto se viaggiate in aereo. Nel bagaglio in stiva, se lo portate, potete mettere tutti i prodotti, ma io vi consiglio di fare attenzione.

Io faccio così: metto i prodotti liquidi come shampoo, balsamo, olio, nei sacchetti per surgelare e li chiudo bene. Poi li metto dentro ad un beauty case che chiudo, e infine metto il beauty dentro ad un sacchetto che sigillo con il nastro adesivo per pacchi. Se vi sembra troppo, ricordate che i bagagli prendono urti e scossoni, ed è meglio perdere un minuto di tempo prima che ritrovarsi lo shampoo sugli abiti poi.

Veniamo ora al bagaglio a mano dove metterete il beauty da viaggio.

I liquidi devono essere contenuti in bottigliette di 100 ml, fino a 1 litro, quindi non più di 10 bottigliette, e messe in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile di cm. 20×20. Sia i flaconi che il sacchetto li potete trovare nelle grandi profumerie oppure su internet. Anche il mascara, fondotinta e dentifricio fanno parte dei liquidi, ricordatelo. Molti marchi di beauty adesso hanno capito il problema e si sono adeguati, preparando confezioni da viaggio, così non serve nemmeno travasare nulla.

beauty da viaggio grown alchemist

Un marchio che realizza ottimi prodotti per la cura della pelle anche da viaggio è Grown Alchemist, lo conoscete già?

E’ un brand australiano, utilizza principi attivi totalmente naturali, senza conservanti sintetici, convinti della capacità del corpo di riuscire a rallentare i processi di invecchiamento con le tecniche giuste. Da qui nasce Grown Alchemist e l’idea che salute e bellezza sono legate: la salute della pelle si ottiene anche con prodotti nutricosmetici di tecnologia avanzata e integratori mirati. Però uno stile di vita sano aiuta, diciamolo, evitando scompensi inutili e nutrendoci in modo adeguato.

Naturalmente un prodotto che non deve mancare nel beauty da viaggio, è Detox Serum. Un siero antiossidante per idratare la pelle e prepararla ai trattamenti successivi. Efficace sia di giorno come protettivo, sia di notte come rigenerante, oppure Age Repair Serum, per contrastare i segni del tempo, ma durante il viaggio teniamoci vicino, in borsa, la crema Regenerating Night Cream e ricordatevi di metterla più volte durante il viaggio.

beauty da viaggio_grown alchemist

Un altro brand che ha pensato alla nostra bellezza è Korff.

Marchio nato negli anni ’70 sempre attento alla ricerca scientifica, alla continua innovazione, con prodotti sensoriali, efficaci e gradevoli, che esegue sempre attenti test per evitare la presenza di metalli pesanti. A volte la nostra pelle è stressata, la vita che conduciamo è frenetica, perciò Korff ha scelto di orientarsi verso le discipline orientali per trovare un equilibrio tra corpo e mente per il nostro benessere: questa la filosofia della linea Perfect Balance, un riequilibrio della pelle.

korff beauty da viaggio

Può essere usata in momenti particolari della nostra vita, dopo un intervento, un inverno molto freddo o troppo sole, e ovviamente anche in un viaggio aereo, dove la pelle è sottoposta a stress, sopratutto se si passa la notte in volo. Io mi sono spalmata la crema quattro volte, durante un lungo viaggio e mi è servito.

Cosa contiene questa linea?

Innanzi tutto la centella asiatica, pianta usata per favorire la circolazione e la sintesi del collagene. Sembra anche che possa essere usata per ridurre l’ansia e favorire il sonno, io l’ho provata come cicatrizzante su una ferita. Questa linea è adatta a tutte e vi consiglio di portare nel vostro beauty da viaggio il Balsamo Viso con centella asiatica, olio di camelia, burro di karitè, adatto per ritrovare l’equilibrio della pelle. Fanno parte della linea la Crema viso, il Contorno occhi, l’Olio secco.

korff superlative beauty da viaggio

 

Per un prodotto ancora più ricco Korff ha presentato Superlative, una linea dedicata alle pelli mature. Contiene Retinolo, Vitamina E, Acidi grassi (Omega) 3 e 6 più un complesso multivitaminico. Solo durante il viaggio, se non avete 60 anni, potete provare il Balsamo Viso 24 Ore che restituirà alla pelle il giusto benessere. Ma non ne abusate se i sessant’anni sono lontani, e quando sarà il momento ricordatevi che esiste sia la Crema Viso 24 Ore sia il Contorno Occhi.

Per il tuo beauty da viaggio Korff ha realizzato la linea Beauty on the go, kit cosmetici da viaggio, in stick o spray, come il detergente purificante in stick o l‘acqua micellare spray, tutto nelle misure richieste, così potete struccarvi. Completate il beauty da viaggio con un paio di ombretti monodose, pennelli e fard, la busta non è grande. La cipria in borsa, con il rossetto. Pronte per viaggiare?

Credits: photo © press office courtesy

    14 commenti

  1. Sara Chandana
    15 Aprile 2019 at 15:45

    In generale divido tutto nelle boccettine da 100 ml e aggiungo anche prodotti solidi e campioncini nel beauty case. In questo modo mi sono sempre trovata bene. Il brand australiano non lo conoscevo, è una nuova scoperta.

  2. Noemi Bengala
    15 Aprile 2019 at 15:59

    Non conoscevo Grown Alchemist ed essendo una patita di ecobio e cosmesi naturale, vado subito a dare un occhio al loro sito. Grazie per la dritta!

  3. Michela
    22 Aprile 2019 at 12:25

    Grazie per il brand che non conoscevo normalmente uso delle bottigliette da 10 ml per i prodotti liquidi mentre per il resto porto i campioncini così occupo poco spazio sigillo il tutto con il sottovuoto

  4. Veronica | Lost Wanderer
    22 Aprile 2019 at 21:36

    Entrambi i marchi sono nuovi per me, non li conoscevo affatto. Di solito io uso le travel size dei prodotti che piu amo, oppure se il viaggio dura solo un weekend mi premunisco di campioncini a volontà.

  5. amalia Occhiati
    22 Aprile 2019 at 22:14

    Quando preparo il beauty case ci metto dentro di tutto e di piu’,, infatti il mio scoppia non sapendolo organizzare al meglio. Non ho mai pensato alle mini bottigliette consiglio molto valido. Per i prodotti australiani non li conoscevo, andrò a curiosare

  6. Lory
    22 Aprile 2019 at 22:30

    Utilissimo articolo. Io in genere cerco di portarmi quasi solo campioni omaggio, anche per evitare in occupare molto spazio

  7. Silvia
    23 Aprile 2019 at 7:54

    Da diversi anni io utilizzo il sistema del “Non porto nulla, poi compro tutto alla metà”. Certo le mete che scelgo mi permettono di scegliere questa opzione… Credo comincerò a seguire i tuoi consigli..

    • Valentina
      23 Aprile 2019 at 12:08

      Se compri a metà prezzo ti faccio la lista della spesa per me, quando parti.

  8. Francesca
    23 Aprile 2019 at 9:34

    Oddio, ogni volta è uno stress assurdo. Boccette, boccettine…. Per fortuna ha scritto questo interessante articolo con i consigli. Non conoscevo questo brand, adesso so dove fare i prossimi acquisti.

  9. Martina Monti
    23 Aprile 2019 at 10:18

    In effetti usare delle bottigliette è veramente comodo! I prodotti che consigli sembrano molto buoni, li proverò! 🙂

  10. Ervea
    23 Aprile 2019 at 18:07

    Io sono solita usare prodotti che ormai conosco da tempo, però devo dire che questa marca mi incuriosisce molto. Magari la proverò

  11. Make up addicted
    23 Aprile 2019 at 20:21

    Io porto davvero troppi prodotti nel beauty da viaggio, ogni volta mi pento di tutto il peso che porto dietro

  12. Sara
    23 Aprile 2019 at 23:35

    Tutti e due i brand non li conoscevo per niente! Il balsamo viso con centella mi ispira tantissimo, è la prima volta che ne sento parlare

    • Valentina
      24 Aprile 2019 at 1:28

      Pensa che Korff è nato negli anni ’70 lo usava anche mia madre, pensa da quanto tempo che esiste.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok