trattamenti capelli secchi -Aldo Coppola

Quali sono i migliori trattamenti per i capelli secchi

aprile 8, 2019 by Valentina

I capelli secchi possono essere un problema, si spezzano facilmente, quando si lavano son difficili da pettinare e hanno un aspetto stopposo.

Quali sono le cause dei capelli secchi?

  • Eredità genetica
  • Esposizione al sole
  • Piscina e cloro
  • Shampoo troppo aggressivo con parabeni
  • Decolorazioni di bassa qualità, ammoniaca,
  • Uso eccessivo della piastra
  • Phon troppo caldo e troppo vicino ai capelli.

Escludendo le cause genetiche o dovute ad alcuni farmaci che rendono i capelli secchi, ricordiamoci che i raggi del sole estivo seccano molto i capelli, sarebbe meglio coprirli con dei cappelli se siete al mare, e mettere un po’ di olio sulle punte. Anche l’acqua del mare e sopratutto della piscina con il cloro, secca i capelli, e li sbiadisce. Fate attenzione alle decolorazioni e allo shampoo, e tenete il phon a una distanza di almeno 30 centimetri dai capelli.

capelli secchi

Come possiamo intervenire per trattare i capelli secchi e sfibrati?

Innanzi tutto ricordiamoci che per avere capelli sani è indispensabile introdurre nell’organismo alcune vitamine, amminoacidi e minerali contenuti in frutta, verdura, carne magra, frutta secca, pesce, oppure integriamo con prodotti a base di vitamina A, C, B6, ma sopratutto e ve lo raccomando lo zinco e il beta-carotene.

Impacchi

La sera prima di lavare i capelli metto sulle punte un po’ di olio di mandorle o di cocco, avvolgo le punte in una stagnola e vado a dormire così. Lo so non è bello da vedere, ma regala morbidezza alle punte, e il giorno dopo quando li laverete, vedrete la differenza.

Vediamo ora che prodotti usare per i capelli secchi

Biolage Hydrasource

Questa linea, lanciata negli anni novanta dal parrucchiere Arnie Miller, convinto che la natura si poteva usare per pulire, proteggere e dare nutrimento ai capelli, è a base di ingredienti di origine vegetale, senza parabeni, solfati, siliconi o coloranti. Marchio pioniere nei saloni di bellezza, l’ho conosciuta infatti nel salone di Aldo Coppola, si è diffuso in fretta, e propone una linea specifica per i capelli secchi, quelli che, per capirci, quando li lavi per districarli non ti bastano gli accidenti che hai imparato a scuola, e comunque le punte poi si spezzano. Hydrasource shampoo per capelli secchi li deterge delicatamente, poi applicate Hydrasource Baume revitalisant. Della stessa linea ho provato anche Colorast Pack per i capelli decolorati, con orchidea e nocciolo di albicocca.

Se i capelli sono molto secchi, a volte aggiungo anche una piccola quantità di mousse idratante senza risciacquo per capelli secchi, Milk Shake, a base di papaya. Ne metto una noce sulla mano e la distribuisco sulle punte, sui capelli bagnati, prima di asciugarli.

Biolage Hydrasource capelli secchi

I prodotti di Aldo Coppola

Se invece volte provare i prodotti di Aldo Coppola, vi suggerisco lo shampoo rigenerante all’estratto di mirto. Molto delicato, adatto ai capelli secchi, ma anche a chi ha la cute delicata o arrossata. Il mirto ammorbidisce la cute e aiuta la rigenerazione del capello, lo protegge dall’inquinamento esterno, e sopratutto pulisce in modo delicato e non aggressivo. Dopo lo shampoo se vedo che i capelli son troppo secchi, metto un Impacco rigenerante con estratto di mirto. Ne basta poco, lasciatelo però almeno una decina di minuti: lasciamo all’impacco il tempo di agire! Dopo tamponate bene con un asciugamano in modo che assorba un po’ l’acqua, e poi phon non troppo caldo.

aldo coppola _ pagina fb vanessa_capelli secchi

aldo coppola _ pagina fb vanessa

Come asciugare i capelli secchi?

Assolutamente il phon non dev’essere troppo caldo, né troppo vicino ai capelli.  Anzi vi informo che é uscito il  nuovo asciugacapelli compatto di Babyliss, ovvero Phon AC Compatto Silver 6703E Premium.

In cosa si differenzia dagli altri phon?

Ve lo dico subito. Ha un nuovo motore e un filtro silenziatore che ne riduce il rumore. Se anche voi come me lo usate la sera tardi, non dovrete litigare con nessuno. Ma sopratutto permette un’asciugatura ultra rapida, (stesso discorso serale) rispettando però il capello. Ha sei velocità e temperature e la funzione ionica per togliere l’elettricità statica, ed evitare i capelli “che sparano”

babyliss italia 6730E - capelli secchi

babyliss italia 6730E

Se poi volete rinnovare un po’ il vostro aspetto, ecco i consigli e le novità sui tagli estivi del 2019.

Lo scalato resiste ancora, ma è più omogeneo. Se i capelli sono lunghi, le lunghezze sono declinate e sfumate in modo naturale, mentre per i capelli medi aggiunge volume. Le linee sono naturali e le asciugature morbide, perché poi possiamo creare la nostra piega da sole.

Se vi piace il caschetto, Coppola propone una versione morbida per i capelli lisci che è leggermente più lunga del classico caschetto ma più giovane, e senza frangia. Ne ha presentato anche una versione al Cosmoprof con un taglio circolare per un caschetto simpatico e veloce da pettinare anche a casa.

aldo coppola taglio scalato capelli secchi

aldo coppola_ph oliviero toscani_capelli secchi

Per il capello riccio invece è decisamente più corto, ma con giochi di onde che creano volume, lasciando un modello meno pettinato, più selvaggio e più nuovo. Interessante un taglio corto, ma pieno, con una massa che scende interamente a sinistra mentre a destra è scalato. Un taglio che mi piace molto è il lungo con frangia: ogni tanto son tentata di farlo, ma poi ci ripenso, però queste frange piene e lunghe regalano un’aria misteriosa.

aldo coppola taglio - capelli secchi

E a voi quale taglio piace? Volete osare qualcosa per la prossima estate? Aspetto i vostri commenti, e come sempre se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo sui social. Mi raccomando però, scegliete il parrucchiere giusto!

Related Posts

    17 commenti

  1. Noemi Bengala
    8 Aprile 2019 at 12:15

    I tuoi consigli sono perfetti proprio in questo periodo dell’anno, almeno per me, perchè in primavera sia pelle sia capelli sono molto secchi e vanno nutriti e idratati. Gli oli naturali li uso anche io. Per il phon invece deve assolutamente mettere in pratica i tuoi consigli. Grazie!

  2. Andrea Moramarco
    8 Aprile 2019 at 14:57

    Sembra un buon trattamento, ma va bene anche per capelli maschili, ultimamente si stannos eccondo molto e ne sto perdendo tanti, proverò anche questo chissà mi vada bene grazie

  3. thessss
    9 Aprile 2019 at 12:19

    I tuoi consigli sono ottimi, devo solo vedere se vanno bene per i miei capelli capricciosi. sono un vero disastro quando li ho corti sono mossi e quando sono lunghi sono peggio della paglia. quando non li lavoro per 4 giorni sono grassi e se li pulisco tutti i giorni sono ”spessi” e se li pulisco ogni 2 giorni mi prude la testa….. un vero disastro .

  4. Sara Grillenzoni
    9 Aprile 2019 at 16:17

    ideale per me che ho i capelli colorati e sono spenti e secchi! devo chiedere alla mia parrucchiera se li hanno…

  5. Sara Chandana
    9 Aprile 2019 at 17:55

    Dovrei cambiare assolutamente phon, perché utilizzo uno da viaggio e sono sicura sia il responsabile dei miei capelli rovinati. Aggiungo, ai tuoi consigli, anche gli impacchi con la pappetta di semi di lino. Una vera panacea per una chioma lucida e sana!

    • Valentina
      9 Aprile 2019 at 18:04

      Grazie Sara, tutto ciò che rende i capelli più belli è ben accetto. A me han detto anche di mangiarli, un cucchiaio nello yogurt o succo, devo provare. Per quanto riguarda il phon credo che tu abbia ragione, il phon da viaggio va bene per le emergenze, ma ce ne vuole uno più adatto. Su dai che li sistemiamo questi capelli!

  6. Simona
    10 Aprile 2019 at 17:23

    Sottovaluto sempre l’importanza del phon! È un mio grande problema ma sto facendo progressi spero di riuscire ad usare sempre e solo il mio anche quando viaggio!

  7. Maria Domenica Depalo
    10 Aprile 2019 at 22:11

    Ultimamente i miei capelli sono abbastanza secchi ed hanno un aspetto stopposo. Per non parlare della cute che è spesso irritata. Forse proverò lo shampoo rigenerante all’estratto di mirto di Aldo Coppola. Speriamo che mi aiuti a risolvere questo piccolo fastidio.
    Maria Domenica

  8. sabrina barbante
    12 Aprile 2019 at 20:45

    Io ho capelli lunghi e secchi e questo post è davvero quello che mi serve SEMPRE: Purtroppo non posso agire ad origine perchè
    – essendo ricci sono più secchi per natura
    – devo per forza asciugarli molto a lungo con phon altrimenti restano umidi e crespi… perssempre
    Quindi cerco sempre metodi e rimedi e quindi penso che darò una possibilità a questi prodotti 😉

  9. Veronica | Lost Wanderer
    12 Aprile 2019 at 22:01

    Io ho una cute tendente al grasso, però quando arriva la bella stagione ed inizio ad andare al mare, le punte diventano aride e secche e gli impacchi sono una mano santa! E danno un po’ di disciplina ai miei capelli mossi che non hanno mai forma quando sono lunghi! Recentemente li ho tagliati e hanno ripreso vita propria!

  10. Stefy
    12 Aprile 2019 at 22:25

    mi incuriosiscono molto i prodotti al mirto di Coppola, credo che ci sia un salone anche qui da me. mi voglio informare perchè fra poco viene l’estate e i miei capelli si seccano moltissimo anche se uso gli impacchi di olio

  11. Gia
    13 Aprile 2019 at 12:00

    In realtà io ho risolto il problema usando prodotti con un INCI completamente biologico e tinte senza ammoniaca. Risultano molto meno sfibrati è più lucidi.

  12. mamma naturale
    14 Aprile 2019 at 0:52

    grazie per tutti questi consigli sui capelli secchi i miei sono proprio così e ogni volta è una lunga battaglia per idratarli e renderli luminosi

  13. Make up addicted
    14 Aprile 2019 at 10:30

    Di solito io faccio impacchi con oli vegetali , prediligo il cocco o quello ai semi di lino

  14. Sabina Samogin
    14 Aprile 2019 at 19:23

    Ottimi consigli soprattutto per me che tendo ad avere le lunghezze molto secche. E comunque sono particolarmente d’accordo sulla piastra e ferri vari, nonostante le parrucchiere dicano che non ci sono problemi, nei periodi in cui uso più frequentemente piastra, arricciacapelli e co. vedo la differenza.

  15. Silvia Faenza
    15 Aprile 2019 at 8:32

    Io amo avere i capelli lunghi e non credo che li taglierò mai più. Purtroppo le punte e le lunghezze sono un po’ secche, quindi proverò a seguire i tuoi suggerimenti per vedere di reidratarli un po’.

  16. Anna
    15 Aprile 2019 at 9:13

    io tendenzialmente ho i capelli secchi in quanto sono trattati, mi piacerebbe moltissimo provare i prodotti di Aldo Coppola…… unoltre devo anche cambiare phon……

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok