Milan Fashion Week 2016, tutto quello che c'è da sapere

Milan Fashion Week 2016, tutto quello che c’è da sapere

ottobre 1, 2015 by Valentina

La Milan Fashion Week  2016 non è solo sfilate.  Molte Maison scelgono di presentare i loro modelli diversamente, in un incontro più intimo, dove si può osservare da vicino abiti e tessuti.

Alla Milan Fashion Week 2016  sono stata a diverse presentazioni di nuove collezioni. Cinzia Rocca ha presentato i suoi modelli a Palazzo Bocconi, in un giardino interno di questa imponente location, con quadri viventi creati così dalle modelle. Gli abiti sono minimal e i colori sono estivi, con verde, arancio, blu, rosa.  I tessuti sono pregiati e mostrano l’accuratezza dei dettagli e un’ eleganza innata.

Milan Fashion Week 2016 - presentazione di Cinzia Rocca

Cinzia Rocca

 La presentazione di Cinzia Rocca alla Milan Fashion Week 2016

Oltre agli abiti indossati dalle modelle si poteva assistere alla performance di Sisterhood Band – Ruby Stewart (la figlia di Rod Stewart) e Alyssa Bonagura, con la colonna sonora della dj Scilla Ruffo di Calabria.

Il catering è stato affidato a un giovane e dinamico team, che ha inventato LùBar. Si tratta di un  apecar, un veicolo commerciale che cucina e si sposta. Riesce ad offrire così le prelibatezze della cucina siciliana. Uno street food ottimo e raffinato, presente nelle più importanti manifestazioni della moda. E come erano gli arancini siciliani? Buonissimi!!! Alla linea ci penseremo domani.

Cinzia Rocca - Milan Fashion Week 2016, tutto quello che c'è da sapere

Cinzia Rocca

Milan Fashion Week 2016 - presentazione di Diego M

Diego M

Quali negozi hanno aperto durante la Milan Fashion Week 2016?

La Milan Fashion Week 2016 ha visto anche l’apertura di nuovi store come il negozio di Diego M: son sicura che lo conoscete già. Azienda che produce prevalentemente pellame, giacche, cappotti, montoni, piumini, che ha aperto una nuova boutique in Corso Venezia.

Un altro opening durante la Milan Fashion Week  2016 è stato invece il noto marchio di Chiara Boni – La Petite Robe. Ha inaugurato il suo primo monomarca in Via S. Andrea, nel quadrilatero della moda. L’idea del brand La Petite Robe è di coniugare eleganza e praticità, con capi in tessuti innovativi, pensati per una donna dinamica, con la valigia sempre in mano. Presenti diverse celebrities all’ inaugurazione da Nancy Brilli a Justine Mattera, Amanda Lear, Elena Guarnieri, Natasha Stefanenko, Giorgio Forattini.

Milan Fashion week 2016- presentazione di Chiara Boni

Chiara Boni

Quali sono le altre novità dei brand?

Altri noti brand hanno presentato le loro novità: Braccialini reinterpreta un’anima africana, con borse che rappresentano luoghi dove vivono animali esotici, foreste con fiori vivaci. Borse dalla doppia portabilità, a mano e a  tracolla, tutte in una grande varietà di colori.

Lanificio Colombo mostra una simbiosi di tessuti superchic, ma sempre di grande praticità. Il colore Blu Klein è il grande protagonista dell’estate, abbinato al bianco o a colori neutri. Da notare lo spolverino reversibile, ispirato ai fiori del dipinto “La Primavera” di Botticelli.

Sergio Rossi, fa sognare le donne con la sua nuova collezione: sandali intrecciati con un filo d’oro per illuminare le notti estive, e leggere zeppe di sughero. Rimanendo in tema di scarpe, vi mostro Daniela Gonzales, una nuova shoes designer che crea calzature con fantasie chic e raffinate.

Franca Sozzani e Bianca Brandolini D'Adda da Sergio Rossi - Milan Fashion Week 2016, tutto quello che c'è da sapere

Franca Sozzani e Bianca Brandolini D’Adda da Sergio Rossi

Milan Fashion Week 2016 - presentazione di Via Delle Perle

Via Delle Perle

Altre collezioni presenti alla settimana della moda

Via Delle Perle mostra una collezione elegante, dove spicca il colore, ma anche parecchie decorazioni di ricami e punti luce. Molto belli gli abiti con fantasie floreali che riecheggiano un po’ gli anni 60 e 70, I colori? corallo, glicine, fucsia e l’immancabile bianco e nero.

E se vogliamo un giardino incantato, andiamo da Serapian, dove per una sera, in Via del Gesù, viviamo l’onirico mondo di un mito degli anni ’50, Audrey Hepburn., la grande protagonista di “Colazione da Tiffany”. A lei è ispirata l’iconica bag che viene presentata, in un suggestivo giardino sotto le stelle.

Milan Fashion Week 2016- presentazione di Serapian

Serapian

Milan Fashion Week 2016 - presentazione di Serapian

Serapian

Quali sono stati i party della settimana della moda

Tra gli innumerevoli party della settimana, An Italian Theory di Alessandro Enriquez ha avuto un grande successo. Per riuscire a entrare nel palazzo storico della location,  sarebbero stati utili i gladiatori, e dentro il palazzo era poi difficile muoversi. Ho ammirato comunque la capacità creativa di questo nuovo designer, che in An Italian Theory esalta l’Italia, anche attraverso cibo e design.

An Italian Theory di Alessandro Enriquez - Milan Fashion Week 2016, tutto quello che c'è da sapere

An Italian Theory di Alessandro Enriquez

Manila Grace, oltre a presentare la sua collezione, ha scelto la FW per  lanciare sul mercato la sua prima fragranza. Un mix delicato e sensuale di limone, cardamomo, mughetto, pesca, legno di cedro, che completano l’avvolgente abbraccio di questa essenza, racchiusa in una elegante snuff bottle, ovvero  la bottiglia da fiuto, nera e con gli iconici pois del brand.

Milan Fashion Week 2016 - presentazione del profumo di Manila Grace

Manila Grace 

 Ho conosciuto un nuovo brand di abbigliamento durante una sfilata in un giardino.

Mi riservo uno spazio per parlare di un brand che ha suscitato il mio interesse, sia per la qualità dei tessuti, che per l’eleganza dei capi, La Cles. Questa Maison veronese, ha presentato in una sfilata, in uno splendido giardino, una collezione leggera e raffinata, con abiti di sorprendente sartorialità e superba raffinatezza. Innanzi tutto sceglie ottimi tessuti, come la peace silk, ovvero la seta ottenuta senza danneggiare i bachi da seta.

Milan Fashion Week 2016 - sfilata di La Cles

La Cles

Nelle sue creazioni seta, organza, chiffon e taffetà si uniscono, spesso impreziosite da dettagli jewel,  in un mix delizioso di capi creati per una donna che vuole esaltare la propria femminilità. Ma c’è qualcosa in più.

Le vendite che saranno realizzate dopo la sfilata, saranno a sostegno di progetti charity, di aiuto e solidarietà alle popolazioni femminili disagiate del Mali, in Africa. Quindi una Milan Fashion Week ricca di incontri, progetti, novità…e idee. Cosa vi è piaciuto?

Milan Fashion Week 2016 - sfilata di La Cles

La Cles

Credits: foto prese da Google

Leggi il mio post:

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok