Never Give Up Charity Gala 2017

Never give up onlus, la lotta contro l’anoressia nella moda

aprile 4, 2017 by Valentina

La lotta contro l’anoressia è una battaglia che si combatte ogni giorno, anche con eventi charity.

Si è tenuta al Westin Palace Hotel di Milano la seconda edizione di Never Give Up Charity Gala, organizzata da Silvia Slitti Luxury Events con una raccolta fondi per finanziare la lotta contro l’anoressia.

Questa serata di gala Never Give Up Charity Gala vuole sostenere la lotta contro l’anoressia. Ormai quasi tutti dovremmo conoscere i due più famosi disturbi alimentari, anoressia e bulimia. Sono problemi che per questo motivo coinvolgono circa 2 milioni di adolescenti. In aumento adesso anche l’anoressia maschile. Solo una parte di queste persone cerca di chiedere aiuto alla famiglia, molti non si rendono conto della gravità del problema.

never give up charity gala 2017_Silvia Sliti e Paola Turci - Never Give Up Charity Gala 2017

Silvia Slitti e Paola Turci

Sono malattie che non vengono all’ improvviso come l’influenza, fanno parte di un discorso più ampio che coinvolge molti fattori. Si parte da un calo dell’autostima, perché la nostra ottica, il nostro modello di immagine vuole un altro corpo.

La perdita di peso viene vista come conquista, ma devono essere presi in considerazione altri fattori, come la situazione in famiglia, l’emarginazione, i rapporti con gli altri.

Il ruolo dei social media 

Una parte di responsabilità nel problema dei disturbi alimentari viene anche dai social. Siamo sempre più connessi e sottoposti ai giudizi altrui, che grazie all’anonimato possono distruggere personalità fragiliMolti non se ne rendono nemmeno conto, spinti solo da un desiderio di omologazione nel gruppo.

Lo stesso discorso vale per i compagni di scuola, che spesso sfogano sugli altri le loro problematiche. E’ un attimo deridere una persona in sovrappeso, dire sei grassa, (anzi le ingiurie e il ridicolo sono molteplici) e farla smettere di mangiare.

A volte il problema nasce da un trauma subito, spesso taciuto come le molestie sessuali. Ce ne sono molte, anche nel mondo della moda, dove il problema dell’anoressia è stato reso evidente. Molte ragazze sognano di diventare modelle, non vogliono accettare il loro corpo e si impongono diete e rinunce pur di raggiungere il loro sogno.

never give up charity gala 2017 Aída Yéspica_Cecilia Capriotti - Never Give Up Charity Gala 2017

Aída Yéspica e Cecilia Capriotti

Quali sono i servizi offerti da Never Give Up, onlus per i disturbi alimentari?

E’ importante intervenire in tempo, perché di anoressia si muore, non è facile convincere una mente che si vede grassa a riprendere a mangiare. Si dimostra così la necessità di questi interventi, che sono, è bene sottolinearlo, completamente gratuiti. Servizi ampiamente chiariti durante la serata Never Give Up Charity Gala

I servizi di Never Give Up sono gratuiti e comprendono una Help Mail con risposta entro 24 ore, un Meet Us, ovvero un consulto gratuito a Roma, Milano, Perugia e Bari con uno psicoterapeuta e la Never Give Up Experience, installazione itinerante. Servizi di supporto e aiuto che sono assolutamente necessari per combattere una malattia mortale.

NEVERGIVE_UP CHARITY GALA 2017_CLAUDIA_GALANTI - Never Give Up Charity Gala 2017

Claudia Galanti

Come si è svolta la serata Never Give Up Charity

Per realizzare questi servizi, inutile dirlo, servono fondi. Per questo motivo, durante la serata Never Give Up Charity Gala condotta da Alessia Ventura, Serena Rossi e Francesco Facchinetti, allietata da una piacevole cena e la performance di Paola Turci, è stata organizzata un’asta con una selezione di importanti premi.

Premi che spaziavano dalla maglietta di De Rossi, autografata dai giocatori della Roma, o quella di Higuain, firmata dai giocatori della Juventus. Anche il pallone utilizzato durante la finale dei mondiali 2006 Italia Francia. Vi era anche la possibilità di passare una giornata con Luca Zingaretti sul set del Commissario Montalbano. Per chi ama la musica, invece vi era la possibilità di assistere ad un concerto di Nek, backstage compreso. Non sono mancati inoltre i viaggi, e altri premi.

Edoardo Leo_Francesco Arca - Never give up onlus, la lotta contro l'anoressia nella moda

Edoardo Leo, Francesco Arca

Chi erano i personaggi presenti alla serata

Alla serata hanno partecipato diversi vip e personaggi per offrire il loro contributo a questa causa. Presenti  i calciatori Belotti, Abate, Storari, Dzemaili, Zambrotta.

Non sono mancati gli attori come Nicolas Vaporidis, Francesco Montanari, Edoardo Leo, Eros Galbiati, Francesco Arca, Matteo Branciamore.

Altri ospiti presenti,  da Alessandro Martorana a Barbara D’Urso, Margherita Zanatta, Aida Yespica, Claudia Galanti, Roberta Ruiu, Juliana Moreira.  E’ stata raccolta, durante la serata, una cifra rilevante, che permetterà di portare un aiuto concreto a chi non è in grado di modificare questa terribile situazione da sola.

NEVER_GIVE_UP 2017 _FRANCESCO_FACCHINETTI - Never give up onlus, la lotta contro l'anoressia nella moda

Francesco Facchinetti

NEVER_GIVE_UP 2017 _JULIANA_MOREIRA_EDOARDO_STOPPA

Juliana Moreira e Edoardo Stoppa

Margherita Zanatta_Matteo Branciamore_Alessia Ventura - Never give up onlus, la lotta contro l'anoressia nella moda

Margherita Zanatta_Matteo Branciamore_Alessia Ventura

NEVER_GIVE_UP_2017_GIANLUCA_ZAMBROTTA_VALENTINA_ZAMBROTTA - Never give up onlus, la lotta contro l'anoressia nella moda

Gianluca e Valentina Zambrotta

Credits: foto prese da google.com

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok