La prairie trattamenti antiage

Trattamenti antiage: come curare la pelle in autunno

settembre 20, 2018 by Valentina

Se siete tornate dalle vacanze e volete riparare qualche danno del sole, eccovi dei trattamenti antiage per curare e rigenerare la pelle in autunno. Come sempre l’organismo depurato dalle scorie è un valido aiuto, quindi tisane, succhi, centrifugati, oppure anche Depuravita vanno benissimo. Sempre valide le mie ricette, come il passato di finocchi, pere e zenzero, ma passiamo ai trattamenti antiage fai da te: vi rivelo una maschera naturale per rigenerare la pelle, la maschera al miele. Facilissima a farsi, basta scaldare (poco!) tre cucchiai di miele in un pentolino, e spalmarlo sulla pelle. Lasciatelo una decina di minuti e vedrete la pelle più morbida e idratata.

maschera trattamenti antiage

Io uso anche il prezioso avocado, se ricordate ne ho parlato, ne basta mezzo ben maturo, per un’ottima maschera: schiacciatelo con una forchetta e unite un cucchiaino di miele. Lasciatelo sulla pelle per circa 15 minuti e sciacquate abbondantemente. Se invece il danno è fatto, allora bisogna correre ai ripari: a mali estremi, estremi rimedi si dice. E io il rimedio, uno dei trattamenti antiage più efficaci ve lo trovo subito: Skin Caviar Luxe Cream, di La Prairie, una crema antirughe dove l’estratto di caviale viene potenziato.

skin caviar luxe cream la prairie_trattamenti antiage

skin caviar luxe cream_la prairie

Vi avevo già parlato delle creme di La Prairie ricordate? Questa è l’ultima novità, si tratta di una crema dove viene reinventato il caviale con Caviar Premier e grazie a questo nuovo ingrediente a base di caviale, viene aumentato l’effetto antirughe e rassodante di questa crema. Pensate che La Prairie ha iniziato a utilizzare l’Estratto di Caviale già dal 1987, e da allora la ricerca e le innovazioni tecnologiche hanno continuato a creare nuovi prodotti per ridare alla nostra pelle un aspetto giovane, sano e luminoso. Ultimamente poi, con questo nuovo ingrediente, Caviar Premier, un estratto di caviale più intenso, la  crema risulta essere più efficace.

Mi raccomando, non usatene troppa, ne basta veramente poca: nella confezione trovate anche una spatola, così ne potete prendere un pochino e stenderla con le dita su viso e collo. Ovviamente non avrete odore di pesce, non preoccupatevi, questo effetto secondario non è mai stato presente nella crema, che al contrario ha una leggera e delicata profumazione. E se poi vi chiedono l’indirizzo del chirurgo estetico…silenzio!

Credits: foto prese da google.com

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok