Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Sari Spazio sostiene l’industria della moda russa

settembre 25, 2014 by Valentina

Quale evento è stato presentato da Sari Spazio?

Sari Spazio durante le ultime serate della Fashion Week milanese, ha presentato un interessante evento che si è svolto presso lo showroom, dove sono stati festeggiati 25 anni di attività. 

Cosa ha voluto promuovere?

Con l’occasione Sari Spazio ha voluto promuovere un valido incentivo per una collaborazione con la  moda russa e i suoi migliori stilisti, apprezzati nel loro paese ma poco conosciuti in Italia.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Chi è stato coinvolto nel progetto?

Un progetto che vede coinvolti il Russian Fashion Council  e la Mercedes Benz Fashion Week Moscow, per intensificare gli scambi commerciali tra i due paesi.

Chi era presente all’evento?

Anche tredici stilisti emergenti hanno presentato le loro creazioni a Super, e i loro nomi sono scritti sulle magliette, che alcune hostess hanno provveduto a distribuire durante la Fashion Week.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Siete riusciti ad averne una?  Son andate davvero a ruba! Le vedete nelle immagini: sul retro sono stampati i nomi degli stilisti emergenti della moda Russa.

Un flashmob che ha suscitato molto interesse, organizzato da Open Russian Fashion, concluso con l’evento presso Sari Spazio, per aiutare i giovani talenti della moda Russa a farsi conoscere anche su nuove realtà e nuovi mercati.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Quali sono le altre iniziative?

Ma le iniziative non terminano qui: nel progetto, poiché oltre la Russia che vorrebbe diventare la Guest Nation di Pitti Immagine, occhi puntati verso la Cina.

A Pechino, a fine ottobre, ci sarà un nuovo progetto per una internazionalizzazione dei mercati, e nuove collaborazioni.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Chi era presente alla serata?

Alla serata erano presenti, oltre ai vertici della Camera Nazionale della Moda Italiana, Mario Dell’Oglio, neo presidente della Camera dei Buyer, Giulio Di Sabato, presidente di Assomoda, la Camera di Commercio Italo-russa. Invitati parecchi giornalisti di varie testate, blogger, buyers e clienti internazionali.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Volete conoscere  questi giovani stilisti russi?

  • Alena Akhmadullina, disegna abiti di design russo ed è apprezzata da parecchie celebrities nazionali.
  • Laroom invece produce tessuti di qualità, soprattutto chiffon, sete e crêpe de chine, ha un suo atelier, con abiti da sera e cocktail.
  • Vassa & Co è il nome più conosciuto a livello commerciale, ha ricevuto l’onorificenza come “Brand dell’anno” e produce collezioni vendibili anche per la moda occidentale.
  • Lusso e femminilità contraddistinguono Yulia Prokhorova, con abiti romantici e legati alla tradizione.
  • Si rivolge alla donna moderna e attuale Julia Dalakian, con uno stile dinamico, confortevole e adatto ad ogni occasione.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Le mie conclusioni.

La moda ha necessità di rinnovarsi per sviluppare quella creatività che può conquistare i mercati internazionali.

Dovrà superare diversi ostacoli che si sovrappongono durante la crescita di nuovi progetti, ma la sinergia vincente della collaborazione italo-russa, potrà spianare la strada ad una maggiore visibilità dei designer.

Sari Spazio sostiene l'industria della moda russa

Credits: photo © fashioninfusion.it

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok