Moschino, collezione da happy meal

Moschino, collezione da happy meal

febbraio 21, 2014 by Valentina

Moschino che sfilata! In un orario da affamati, la Maison si allinea al consumismo, si ispira a una delle più famose catene di fast food al mondo, Mc Donald’s. Pazienza. Si attende l’inizio della sfilata per  un’ora, però…giustizia è fatta.

Così ho pensato, alla sfilata di Moschino, anche le star più famose vengono fischiate, se arrivano con un’ora di ritardo, come Katy Perry, attesissima.

La star si è presentata, con un ritardo di un’ora, alla sfilata, davanti ai fotografi in passerella, in total black Moschino. E’ stata accolta con parecchi fischi, sopratutto da molti di loro, che devono seguire altre sfilate. Seguiti da applausi, dai, perdonata!

Presente anche Rita Ora, che, come dice il suo nome, ha voluto ricordarci il ritardo, per assistere alla prima collezione dello stilista americano Jeremy Scott, per Moschino, che ha decisamente incantato il pubblico.

Moschino MFW 2014

Dopo i primi modelli in passerella,  mi sono scordata dell’ora di attesa, di tutti i santi che ho tirato in ballo mentre aspettavo l’inizio della sfilata, in una location veramente strapiena. Capi rubati a Mc Donald’s,  con vassoi che sostengono borse matelassé con la classica M,  invece dell’Happy Meal. Sulle note di From Disco To Disco.

Moschino MFW 2014

Via a pantaloni e mini dorate, abiti decorati con catene e  altri outfit aggressivi con la scritta Moschino. Poi tutto cambia ed ecco un altro spazio dedicato ai cartoni Spongebob,  con abiti e pull decisamente oversize. Ma Jeremy Scott vuole continuare a stupirci, e manda in scena, abiti incredibili e deliziosi, semplicemente stupendi.

Moschino MFW 2014

Gran finale con abiti strepitosi,  omaggiando Verdi, si avete letto bene, sulle note di  Libiamo ne’ lieti calici ( La Traviata) con abiti che ricordano il food. Capi ispirati ai cibi consumistici, di quelli che fanno ingrassare solo a guardarli.

Moschino MFW 2014

Ma gli abiti non contengono calorie, e possono benissimo appagarci l’anima e la testa. Senza sensi di colpa. E sono uscita felice. Una sfilata veramente strepitosa grazie a Jeremy Scott e Moschino. E a voi è piaciuta?

Moschino, collezione da happy meal

Credits: photo © Style.com – google.com

Se ti interessano le altre sfilate che ho visto alla Milano Fashion Week 2014 – Moda donna:

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok