Come vendere i vostri capi usati su Facebook Marketplace_

Come vendere i capi usati su Facebook Marketplace

maggio 27, 2019 by Valentina

Come vendere i capi usati che non indossate più su Facebook Marketplace e fare spazio dell’armadio?

Come vendere i capi usati su Facebook Marketplace

L’importanza di indossare l’outfit

Sembra semplice ma in realtà ci sono dei suggerimenti per vendere i capi usati su Facebook Marketplace, che ho scoperto un po’ per volta, quando ho iniziato a vendere on line i miei capi di abbigliamento. I siti migliori dove vendere ve li ho già illustrati nel precedente articolo, ora vi spiego come fare a vendere su Facebook Marketplace.

1. Fate fotografie nitide, chiare e precise sul capo da vendere

Attenzione: è molto importante che il capo sia indossato. Se fotografate l’abito su un tavolo non rende come indossato, se avete cambiato taglia acquistate un manichino. Non parlo dei manichini dei negozi, su internet lo trovate a mezzo busto, che arriva fino ai fianchi per capirci, e solo con la parte davanti, dietro è vuoto. Sul collo ha un gancio per appenderlo, e costa circa 6-7 euro. Però vi consiglio di indossare il capo, con gli accessori, quindi scarpe e borsa. Dovete fare un outfit completo, perché così le persone potranno valutare come indossarlo e se può star bene. Avevo una giacca che è rimasta due mesi invenduta, come l’ho indossata e fotografata con una gonna, scarpe e borsa, l’ho venduta in due giorni.

2. Sfondo bianco per capi scuri, blu per capi chiari

Non state facendo un selfie, dovete valorizzare l’abito e deve essere ben visibile. Se avete il muro bianco va benissimo, io uso una coperta bianca ( e una blu) su una porta.

3. Lightbox per gli accessori

Per vendere gli accessori le foto devono essere luminose, quindi dovete crearvi un photo box. Lo potete acquistare pronto su internet, oppure realizzarlo da sole. Io l’ho fatto da sola perché lo volevo ampio. Come si realizza un lightbox? Prendete 4 pannelli di polistirolo bianco (perché riflette la luce) e create una scatola con un lato aperto, quindi i due lati più la base e lo sfondo,  poi al centro metterete l’oggetto da fotografare. Vi servirà anche un faretto per illuminare bene tutto.

4. Prezzi obiettivi e in linea col mercato

Valutate se l’abito è attuale, quanto è usato, se presenta qualche imperfezione che vi consiglio di scrivere, se il capo è firmato o no.

5. Descrizione dettagliata del capo

Scrivete la taglia, il colore, le misure, fotografate l’etichetta, e come indossarlo, postate tutto su Facebook Marketplace dove è meglio scrivere anche la città, e iniziate a vendere.

Come vendere i capi usati su Facebook Marketplace _lightbox

un esempio del lightbox

E adesso ci divertiamo un pochino con un elenco dei possibili acquirenti che vi capiteranno quando inizierete a vendere, e vi giuro è tutto vero.

  • Il dimezzatore seriale

Qualunque cifra tu scriva, te ne offre la metà. Sempre, per qualunque abito, borsa, scarpe, ogni volta, puntuale come la sfiga, si presenta.

  • Il disturbato mentale

Se postate delle belle scarpe col tacco, magari a spillo su Facebook Marketplace spuntano come i funghi, e iniziano con qualche domanda tecnica, così tanto per dire, sul materiale o da quanto le usate. Poi passano al Voglio vederle meglio, puoi fare una foto con le scarpe indossate? Qualcuno azzarda anche con Le puoi indossassi in mia presenza? Cosa ne fanno questi ometti delle scarpe col tacco? Si fanno calpestare.

  • Il disturbato mentale feticista

Ebbene sì, esiste anche questa variante. Qui l’oggetto incriminato sono i collant. I collant quelli usati, smagliati e rovinati, quelli che butti nella spazzatura, udite udite, hanno un loro mercato. L’ho scoperto per caso mettendo in vendita dei collant (nuovi e sigillati) che non usavo. Subito mi contattano uomini (per i collant?) e mi chiedono se sono usati. Chiedo spiegazioni e scopro che c’è un fiorente mercato, imparate voi che li buttate come me, di collant usati, portati senza mutande per un po’ di giorni. Vi lascio immaginare il perché. Ed questo signore era disposto a farsi 50 km per venire a Milano a comprare un paio di collant usati, pagandoli come tre paia di nuovi di ottima marca. Sposato e con figli. Mi immagino lui, prima del rapporto con sua moglie, che si fa l’aerosol con i collant usati e dopo è bello carico. Che fortuna!

  • La rompipalle di natura

Altro personaggio che imperversa nel web, la troverete, e vi chiederà altre foto, poi la lunghezza precisa dell’orlo, il diametro della perla (è vero) se il colore è bianco, panna, avorio o bianco sporco, magari tendente al bianco latte. Le ho chiesto se dovevo richiedere l’esame del DNA della pecora e vedere se era vergine o un po’ allegra, così eravamo sicuri sulla lana. Non fate niente, credetemi non vi compreranno nulla, loro si divertono così.

  •  La giustificatrice della pochezza

Voglio acquistare questo abito però posso darti solo… Ma scusa è firmato, è costato… Eh si ma io posso darti questo… altro caso da lasciare perdere, a meno che non vogliate svendere i vostri capi. Passate oltre.

  • Il Sapientino

Prima o poi arriva per tutte, come il morbillo. Prevalentemente se la vendita riguarda un oggetto, e si presenta come un collezionista, dà indicazioni sulla marca e il modello, poi dice che non può essere di quella data,  lui se ne intende. Nel mio caso era una bastone da passeggio, con il manico in argento, acquistato da mio padre per il nonno, negli anni ’70. Lui, sono sicuro non può essere di quel periodo, non è vintage ma ha solo l’aspetto invecchiato.

Lo giura è degli anni 90. Anch’io sono sicura, ho risposto, perché so che è stato acquistato per il nonno, che è morto agli inizi degli anni ’80, quindi dieci anni dopo nessuno glielo avrebbe potuto regalare. A questo punto l’homo sapiens di Facebook Marketplace vacilla, orecchie basse alla Gatto Silvestro, ammette che forse si, magari, può essere e spara: ti offro di meno, che poi era quello a cui voleva arrivare da subito. Diffidate dei sapientini, non comprano, ma gli piace perdere tempo.

  •  La coerenza questa sconosciuta

Voglio assolutamente quest’abito. E’ mio, lo voglio, devo averlo. Sembra che lei non possa vivere senza, nemmeno fosse l’aria che respira. Il prezzo? Perfetto. Subito dopo però ci deve pensare. Però lo voglio comprare, adesso è sera non posso, domani mattina subito ci vediamo e lo acquisto. Naturalmente il giorno dopo Stamattina ho un sacco di impegni, però lo voglio assolutamente. Nel pomeriggio: Mah, non so, forse non mi interessa.

Come vendere i capi usati su Facebook Marketplace

Lo stesso vestito sul manichino e su un tavolo

Non invento niente, li troverete tutti questi personaggi su Facebook Marketplace e non proseguo altrimenti diventa un romanzo.

Consigli gratis: non abbiate fretta di vendere, se il prezzo che vi propongono è basso non accettate.

Non fidatevi: come diceva qualcuno, a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

Chi vuole veramente acquistare non ha problemi a lasciarvi il numero di telefono, per eventuali ritardi, anche se non è una garanzia. Lo vedete subito se il capo interessa o è un capriccio del momento.

Allora vogliamo fare spazio nell’armadio? Cosa ne pensate dei miei consigli? Vi sono capitate queste situazioni? Scrivetelo nei commenti.

Leggi i miei post:

Related Posts

    25 commenti

  1. Maria Cristina
    27 Maggio 2019 at 11:31

    Ottimi consigli che non conoscevo grazie per aver condiviso questo articolo molto Interessante.

  2. Erika Cammarata
    27 Maggio 2019 at 15:02

    Mi hai fornito consigli utilissimi perché anch’io avevo intenzione di mettermi a vendere qualcosa, sia di abbigliamento, che accessori sia altro. La costruzione della photo box soprattutto è molto utile. Grazie di tutti i consigli e spero di riuscire a metterli bene in pratica.

  3. Sarii
    27 Maggio 2019 at 18:23

    Io ho venduto alcune cose su facebook marketplace e per alcune mi son trovata bene ma per altre, secondo me, facebook dovrebbe migliorare alcune cose. Comunque ho imparato alcune chicche dal tuo articolo.

  4. Amalia Occhiati
    27 Maggio 2019 at 19:07

    Ogni giorno su marketplace vedo ottimi prodotti in vendita, io non ho mai messo nulla in vendita in quanto le cose le uso molto e venderle per me è forse impossibile. Ma lo trovo comunque un ottimo sito.

  5. Stefy
    27 Maggio 2019 at 21:50

    Mi sono divertita a leggere il tuo post! immaginavo che su facebook ci fossero anche questi personaggi, già quelli delle scarpe rompono senza bisogno del marketplace, figurati adesso! Di solito vendo su ebay ma voglio provare anche su facebook, magari comincio con i libri così mi faccio un’idea.

  6. anna
    28 Maggio 2019 at 9:45

    Conosco molto bene Marketplace in quanto anche mio marito ogni tanto mette in vendita qualche cosa, è davvero un ottimo servizio che viene offerto. Divertente il tuo post.

  7. mary pacileo
    28 Maggio 2019 at 10:49

    Davvero utili i tuoi consigli, avrei tanti capi mai usati in armadio, potrei liberarlo un po’ per poi acquistare altro. Mi hai dato un’idea interessante, andrò a vedere i siti.

  8. Sabina Samogin
    28 Maggio 2019 at 13:33

    Bel post! Divertente e acuto! Vendo su diverse piattaforme, anche se non ho ancora provato fb marketplace, in particolar modo perché ho cambiato taglia e non avevo pensato al manichino… Cercavo una modella e invece mi dai la soluzione, potevo anche arrivarci…
    Mi sono capitati, fra i possibili acquirenti, diversi soggetti (purtroppo esistentissimi) che descrivi, ho imparato a non rispondere più a quei “casi”

  9. Veronica Nicky Tacco
    28 Maggio 2019 at 13:51

    Consigli molto utili, lo dico da una che si è trovata da entrambe le parti, vendere e acquistare, comunque grazie ai tuoi consigli adesso so come vendere bene.

  10. Nicoletta Cillara
    28 Maggio 2019 at 23:28

    Non ho ancora provato a vendere la mia roba così, su marketplace… eppure ormai è una cosa molto diffusa! In effetti il tuo articolo è stato molto utile, e devo però iniziare ad avere più pazienza 😉

  11. Make up addicted
    29 Maggio 2019 at 7:47

    A volte mi è balenata l idea di vedere capi usati ma ad esempio su depop.non è andata bene. Adesso che ho letto i tuoi consigli ciposso riprovare, speriamo vada bene.

  12. Laura Ambrosi
    29 Maggio 2019 at 9:09

    In effetti ho un po’ di cose che non uso e sono ancora praticamente nuove… Sai che non avevo mai pensato di venderle su Facebook? Grazie per le dritte, molto utili.

  13. Noemi
    29 Maggio 2019 at 9:53

    Mi hai fatto morire dal ridere con la descrizione dei possibili acquirenti 😀 comunque adesso ci provo anch’io ad usare market place. Già l’altra volta ne avevi accennato e mi avevi incuriosito parecchio. Grazie per tutti i consigli.

  14. Valeria
    29 Maggio 2019 at 11:02

    Ottimo articolo! Sarà la mia guida nel caso abbia bisogno di vendere qualcosa… ad ora non l’ho mai fatto!

  15. Ervea
    29 Maggio 2019 at 12:34

    Non sono solita vendere roba su marketplace su facebook, però devo ammettere che i tuoi consigli sono ottimi e utili. Semmai mi dovesse capitare di vendere qualcosa li metterò in pratica!

  16. Sara Bontempi
    29 Maggio 2019 at 13:25

    Conosco Facebook Marketplace ma non l’ho mai utilizzato, né per vendere ma nemmeno per comprare… Ci proverò, sopratutto adesso che hai dato dei consigli utilissimi anche per fare le foto.

  17. sara scagnoli
    29 Maggio 2019 at 13:26

    Bell’articolo, molto utili questi consigli, avevo visto da un po’ questa nuova funzione di facebook, ma non ho ancora mai provato a vendere qualcosa. Ora con i tuoi consigli sarà anche più facile.

  18. Sara Chandana
    29 Maggio 2019 at 15:38

    Un post divertente e super ironico, non conoscevo tutte queste etichette ma in alcune ho rivisto delle situazioni passate. 🙂 Molto utili i tuoi consigli.

  19. Simona
    29 Maggio 2019 at 18:00

    Con la storia dei tipi che vogliono le foto con le scarpe indossate mi hai fatto morire! Certo che ce ne sono davvero di tipi strani. Scherzi a parte cominci davvero a incuriosirmi con Market place. Se non sbaglio avevi accennato già qualche cosa in passato!

  20. Veronica | Lost Wanderer
    30 Maggio 2019 at 3:11

    Sono morta dal ridere quando hai illustrato i vari personaggi!! Io ho venduto elettrodomestici e mobili su marketplace quindi mi sono evitata i feticisti, ma gli altri li ho beccati tutti!!

  21. anna
    30 Maggio 2019 at 9:30

    Grazie per il tuo ottimo suggerimento, giusto ieri ho fatto il cambio armadi e ho preparato due sacchi di vestiti che non metto più……ora proverò a venderli.

  22. Gia
    30 Maggio 2019 at 13:34

    Ho tante cose da vendere specie dei ragazzi. Provo a seguire i tuoi consigli anche se tutte le volte che ho messo qualcosa ho fatto fatica a vendere. Magari seguendoli riesco a vendere.

  23. Petite Style Beauty
    30 Maggio 2019 at 17:32

    Eh beh i vari personaggi fanno priprio ridere! Comunque non ho mai provato a vendere su Facebook Marketplace, solo Ebay ma non ho molto successo nelle vendite. Grazie per i consigli!

  24. Sara
    30 Maggio 2019 at 19:45

    Ottimi consigli davvero, mi hai fatto morire dal ridere con le tipologie dei vari acquirenti!
    Io non ho mai venduto niente su facebook marketplace ma potrei iniziare visto che il mio armadio è stracolmo!

  25. Maria Domenica Depalo
    30 Maggio 2019 at 22:13

    Che ridere l’elenco degli acquirenti. Capitano spessissimo, ahinoi, soprattutto quelli che cambiano idea ogni cinque minuti.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok