Mondiali 2022 cosa fare e cosa vedere in Qatar

Mondiali 2022: cosa fare e cosa vedere in Qatar

Gennaio 10, 2022 by Valentina

Con l’occasione dei Mondiali 2022 provate a pensare ad una vacanza e a cosa vedere in Qatar.

 Probabilmente conoscete Dubai, e non avete ancora preso in considerazione questo emirato, vediamo quindi cosa vedere in Qatar. Cominciamo con qualche informazione pratica: non è il luogo adatto per trascorrere le nostre vacanze estive, a meno che non siete amanti del caldo torrido. Le temperature in Qatar da giugno a settembre sono oltre i 40° gradi, e in alcuni luoghi vicino ai 50°,  può essere faticoso visitare le varie attrazioni turistiche. Tenete presente questa destinazione nei mesi dove in Italia ti tira fuori il cappotto dall’armadio, si accende il riscaldamento, e magari piove. Da settembre – ottobre fino alla fine di aprile, qui trovate una temperatura estiva, tra i 24 e i 30 gradi.

al wakrah stadium qatar

al wakrah stadium qatar

Come arrivare in Qatar?

Ovviamente in aereo, occorrono circa 6 ore di volo. Sono diverse le compagnie aeree che offrono un volo per il Qatar, compresa la loro linea aerea Qatar Airways. Per noi europei non è necessario il visto all’ingresso.  La loro moneta è il ryal che corrisponde a 0,24 cs di euro. Come sapete viaggio da sola e offro molto consigli per le viaggiatrici solitarie. Il Qatar viene considerato quindi il paese più sicuro al mondo.

Che abbigliamento è consigliato?

Affrontiamo subito il tema dell’abbigliamento femminile. Le turiste possono vestirsi come vogliono. Non è richiesto il velo per le donne occidentali, ma si chiede un po’ di buon gusto e di rispetto verso un’altra società. Il clima è caldo, quindi una maglietta  maglietta mezza manica e una gonna leggera, magari un po’ lunghina andranno benissimo. O pantaloni se preferite. Personalmente, al mare indosso spesso i copricostumi, leggeri e lunghi, e ne approfitterò per acquistare dei bellissimi caftani, che mi piacciono molto.

Ricordatevi che per entrare nelle moschee è necessario coprire la testa, le braccia e le gambe. Un bel foulard che raccolga i capelli va benone, poi lo annodate sulla borsa. Guardate che il capo coperto era richiesto anche nelle nostre chiese cattoliche fino a un po’ di anni fa. Si tolgono le scarpe (portatevi se volete dei calzini) e ricordatevi che siete in un luogo di preghiera.

Dove alloggiare?

Il Qatar non è molto grande, ma a prescindere dal tipo di vacanza, ho visto che la maggior parte degli alberghi è concentrata a Doha, la capitale. Molti sono gli alberghi di catene lussuose come lo Sheraton o il Four Season, tutti molto eleganti e su una incantevole baia. Sappiamo che l’ emirato è una penisola circondata dal mare, quindi troverete ampie spiagge. Gli alberghi sono però concentrati quasi tutti vicini alla capitale.

La corniche Doha

La corniche Doha

A parte gli eventui sportivi cosa vedere in Qatar?

 Come vi ho già detto molte attrazioni sono a Doha. Secondo me la capitale merita almeno un paio di giorni per esplorarla bene, e vi sono dei luoghi da visitare assolutamente. Se poi aggiungete anche un paio di giorni sul mare con queste spiagge, magari una giornata in barca per ammirare la costa, allora il periodo si allunga. Vediamo adesso le principali attrazioni di Doha.

  • La Corniche

La Corniche è il lungomare di Doha, lungo 7 km, affascinante sopratutto al tramonto e molto instagrammabile, che vi consiglio di percorrere. Naturalmente vi sono anche negozi, ristoranti, e ottimi hotel dove fermarvi a riprendere fiato. Tra le cose da vedere in Qatar merita un posto.

Una precisazione: prima che l’ estrazione del petrolio fosse l’attività più diffusa, la principale attività praticata a Doha era la pesca delle perle, ormai sospesa. Troverete quindi qui, nel porto di Doha, le antiche navi che venivano usate per la pesca delle perle, e che ora sono riservate ai turisti. Proprio alle perle è dedicata una bellissima fontana, che rappresenta un’ostrica con all’interno una perla bianca. Dalla Corniche vi suggerisco di fotografare lo skiyline di Doha con i suoi grattacieli, decisamente instagrammabile.

  • Il quartiere The Pearl

Sempre dedicata all’ostrica è The Pearl, un quartiere costruito su isole artificiali che ricordano appunto una perla. Un quartiere lussuosissimo, con prestigiosi negozi e ristoranti, abitato prevalentemente da stranieri cha hanno potuto acquistare qui una casa. Nelle spiagge è possibile praticare sport acquatici, e ammirare gli enormi yacht attraccati.

  • Museo d’Arte Islamica

Vicino alla Corniche, trovate anche il Museo d’Arte Islamica. Tra le cose da vedere in Qatar, questo museo è una delle più famose attrazioni di Doha. Da vedere sia per l’architettura, progetto dell’architetto cinese Ieoh Ming Pei, che ha progettato anche la piramide del Louvre a Parigi, che per la grande collezione di reperti storici. Gioielli, abiti, arredamento, ceramiche, manoscritti, dal XIV secolo fino ad ora. Nei week end tra settembre e aprile, quando il caldo è meno intenso, il museo ospita Mia Park Bazaar, una specie di mercato con artisti e artigiani locali, che espongono la loro produzione.

  • Moschea Imam Muhammad Ibn Abd Al Wannab

Un’altra location significativa da visitare. Uno dei luoghi di culto e di divulgazione della cultura islamica più importanti. Vi sono visite guidate, corsi di cultura e di lingua araba, e di notte è sapientemente illuminata.

  • Prendetevi del tempo per visitare il Katara Cultural Village

Si tratta di una vasta area, come un quartiere, ma multifunzionale. Potete infatti vedere un anfiteatro in stile greco romano, che nei mesi invernali ospita spettacoli musicali, assistere ad uno spettacolo a teatro, svariate mostre d’arte, e diversi centri culturali e anche per lo shopping.

The pearl monument Doha Qatar

Passiamo ora alle tentazioni a cui non so resistere: lo shopping.

Care fashioniste tra le cose da vedere in Qatar non posso dimenticare il nostro caro shopping. Molti sono i centri commerciali, ma mi vorrei soffermare su alcuni.

  • Villaggio Mall

Un centro commerciale progettato come Venezia, con tanto di calli e di canali veneziani, con le gondole e i gondolieri con cui spostarsi. Direi che solo per questo, merita una visita. Ma se vogliamo sbizzarrirci negli acquisti meglio il Souq Waqif, il mercato locale più interessante. Un tempo era il luogo del commercio tra i beduini, adesso potete trovare di tutto, dai tessuti, agli abiti, ai gioielli, o le spezie. Se invece siete amanti dei gioielli il Gold Souq è più adatto. Trovate raffinati gioielli in oro e argento, ma anche accessori a prezzi non elevati.

  • Galeries Lafayette

Si trovano nel Katara Cultural Village, sono sinili alle Galeries di Parigi,  questo enorme centro commerciale si presenta con oltre 400 negozi di brand internazionali, da Chanel a Karl Lagerfeld, ecc. Non vi nascondo che qui ci potrei passare la giornata e pure la notte.

  • Alhazm Mall

E’ una location instagrammabile, un centro commerciale ispirato ai palazzi rinascimentali, con pavimenti in marmo, portici, piazze e all’esterno una maestosa piramide in vetro simile a quella del Museo del Louvre a Parigi.

Alhazm Mall

Alhazm Mall

Tra le cose da vedere in Qatar vi sono le escursioni nel deserto anche perché…ci trovate il mare.

Non sto scherzando, è vero, in una località distante appena 80 km da Doha il mare entra nel deserto. Per organizzare queste escursioni vi sconsiglio vivamente il fai da te per un viaggio nel deserto, anche se esiste la strada e avete un’auto. Può essere davvero pericoloso. Ci sono parecchie agenzie specializzate, potete rivolgervi a Qatar Turism e troverete escursioni di ogni tipo e di ogni prezzo. Potete scegliere di viaggire tra le dune o di avventurarvi sul cammello come Larwence d’Arabia, e magari oppure di arrivare in questa zona, Khor al Adaid a sud della capitale, ovvero Inland Sea.

Per ammirare il mare interno dovrete trascorrere tutta la giornata nel deserto. Partite in fuoristrada verso sud, passando da Mesaieed dove le dune sono particolarmente alte e arrivate a Khor al Adaid, dove il mare si insinua nel deserto, si espande e poi alla sera si ritira, lasciando sulla spiaggia tutto ciò che ne fa parte, dalle conchiglie ai piccoli crostacei.

Guardate il tramonto con le dune che si accendono di una luce dorata e che per effetto del vento cambiano posizione. E per finire, potete dormire in uno dei tanti resort con tende di lusso nel deserto. Sono come camere d’albergo, potrete qui degustare una cena con specialità locali e assistere a diversi spettacoli.

E se volete una vacanza detox, o meglio, desert detox, è stato inaugurato di recente Zulal Wellness Resort by Chiva-Som, la più grande destinazione wellmess del Medio Oriente, per una nuova e salutare esperienza.

Cosa fare e vedere la sera?

Sono parecchie le attrazioni in Qatar, ma come di consueto, lo sapete, voglio parlare anche della sera. I ristoranti, sopratutto lussuosi abbondano, con specialità locali e internazionali, in particolare nel quartiere The Pearl. La sera potete rilassarvi nei rooftop degli alberghi più prestigiosi. Quali sono a Doha?

Shisha Bar, la terrazza panoramica del Four Season Hotel, oppure Pure Lounge, del Double Tree by Hilton Hotel Doha, dove ammirerete la città e il Golfo Persico. Al 46esimo piano dell’Hotel Inter Continental, troverete una suggestiva location con piscina e ottima musica. Anche il Ritz Carlton offre un raffinato lounge, il Level 23. Ha chiuso invece il Club 7 all’interno dell’Hotel La Cigale, da qui passavano i migliori dj internazionali, ma resiste la sala da ballo Al Wajba.

Tutti i lussuosi hotel internazionali comunque offrono soluzioni per gli ospiti stranieri. Ricordatevi che potete bere alcolici liberamente negli alberghi e ristoranti, ma non per la strada, e che se avete deciso di dimenticare qualcuno che vi ha fatto del male con abbondanti bevute, vi conviene farlo in camera vostra. Per chi si ubriaca e poi si incammina per strada, o peggio ancora, non cammina, sono previste multe molto salate. Forse dimenticherete la persona che vi ha tradito, ma di sicuro la multa ve la ricorderete. Cercate invece di riportare a casa ricordi positivi.

In ogni caso se vi rivolgete al Qatar Turism sapranno trovare le migliori soluzioni per voi. Non dimenticate che quest’anno qui ci saranno anche i mondiali, forza Azzurri, e adesso aspetto i vostri commenti.

Leggi i miei post:

    13 commenti

  1. fra
    10 Gennaio 2022 at 14:59

    Non conosco direttamente questa terra ma ne sono affascinata, non pensavo vi fossero tante cose da vedere, davvero un’ottima guida.

  2. amalia amalia
    10 Gennaio 2022 at 16:37

    Sai, sono stata in Qatar prima di questa epidemia e devo dire che è un posto davvero fantastico, davvero da sogno. Molto interessante il tuo articolo, alcune cose non le ho viste.

  3. Patrizia
    10 Gennaio 2022 at 17:01

    Vedere il Qatar è il mio sogno fin da quando sono stata al padiglione della nazione all’Expo di Milano. Me ne innamorai così, con le sole immagini e ora hai solo avvalorato la mia tesi! Grazie di tutte queste info che saranno molto utili.

  4. sara bontempi
    10 Gennaio 2022 at 19:46

    Se ci portassi mio marito in Quatar a vedere i mondiali sarebbe felicissimo! Ora gli giro subito il tuo articolo 😉 E mentre lui si guarda le partite, io vado in giro a fare shopping, e a vedere tutte quelle cose che hai descritto. Buona idea!

  5. Irene
    10 Gennaio 2022 at 23:41

    Grazie per le informazioni. A me, che amo viaggiare da sola e andrei ovunque, hai fatto venire voglia di fare la valigia e partire. Sarà che ormai di questi tempi quasi non ricordo l’ultima volta che sono uscita dall’Europa… è stato bello leggerti e ti ringrazio per avermi fatto intanto viaggiare con la mente, nell’attesa di un viaggio anche fisico!

  6. elena
    11 Gennaio 2022 at 7:25

    Non vedo l’ora di poterci tornare, è una delle mie mete preferite. Hai saputo descriverla in modo molto completo, per questo mi sono salvata l’articolo. Nel 2022 vorrei tornare a viaggiare con destinazioni oltreoceano. Grazie mile

  7. Rita
    11 Gennaio 2022 at 12:25

    Mamma mia quanto mi piacere andare in Qatar.. sarebbe un viaggio ricco di belle esperienze! Poi con le tue informazioni sarei a posto.

  8. Nicoletta - Viaggiatori per Caso
    11 Gennaio 2022 at 16:27

    Una destinazione che visiterei super volentieri indipendentemente dai Mondiali… grazie degli utili suggerimenti, prima di visitare un Paese arabo mi pongo spesso il dubbio dell’abbigliamento, infatti prima di partire per il Marocco ne avevo approfittato per arricchire il mio armadio di abiti e gonne lunghe (ogni scusa è buona per fare shopping in fondo, no?)

  9. Cristina Petrini
    11 Gennaio 2022 at 19:51

    Ricordo come se fosse ieri che all’Expo del 2015 visitai il il padiglione del Qatar e ne rimasi affascinata, dunque questo tuo articolo e i prossimi Mondiali qui mi mandano in brodo di giuggiole. Non si immagina che paese stupendo sia!

  10. Zelda
    12 Gennaio 2022 at 10:55

    Che meraviglia, sarebbe un’ottima occasione per visitare Quatar, sicuramente offre tante esperienza per adulti e ragazzi. Sono affascinata per la sua modernità e architettura da urlo.

  11. Scagnoli Sara
    12 Gennaio 2022 at 12:16

    Mi piacerebbe visitare quei posti, fare un viaggio in Qatar non dovrebbe essere male anche le cose che hai messo da poter visitare poi io seguo anche molto il calcio.

  12. Giusy Loporcaro
    12 Gennaio 2022 at 16:16

    Un report completo di come muoversi in Quatar e visitare le mete giuste. Non credo andrò in occasione dei mondiali ma salvo il tuo articolo perché potrebbe servirmi in una vacanza futura.

  13. annalisa
    12 Gennaio 2022 at 20:13

    È tanto che sogno di andare in Quatar, amo l’architettura moderna e il caldo, per cui potrebbe diventare il mio luogo ideale.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok