Pranzo Pasquale con l’Antico Pastificio Moscova

aprile 1, 2015 by Valentina

Come sopravvivere al Pranzo Pasquale? Vi suggerisco di acquistare alcuni cibi pronti, preparati dallo chef Giambattista Zecchi: farete un figurone, e sono veramente ottimi. Conosco questo locale, Antico Pastificio Moscova, da quando frequentavo le scuole medie.

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Amando piatti gustosi ma leggeri,  ho conosciuto Giambattista,  ed è stata subito grande simpatia: abbiamo trovato all’ istante un’ intesa, due Acquari, pazzi quanto basta, e sempre alla ricerca di novità. Così lui mi ha parlato della sua passione per i viaggi, per il Festival di Sanremo (allora, ora molto di meno)  che partiva nel pomeriggio per essere la sera in platea al Festival, e tornava di notte a Milano per il negozio il giorno dopo.

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Questa io la chiamo passione, e voi? La stessa passione la mette nel cibo, cerca i produttori di nicchia per avere la qualità necessaria, acquista dai contadini i prodotti dell’orto, però è anche amante della vita, delle serate fra amici, delle feste. E dei catering, dove può esaltare la sua creatività. Io sono andata a qualche evento dove lui curava il catering, vi assicuro che erano bocconcini deliziosi.

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Antico Pastificio Moscova Pasqua (11)

Anche per la Pasqua ha preparato dei piatti strepitosi. Li volete conoscere? Negli antipasti spiccano, ovvio, la Torta Pasqualina,  i bignè al formaggio, le uova ripiene di yogurt e salmone, o farcite con fave e capperi. Io prendo spesso gli sformati di verdure: son monoporzione e leggeri. Come primi, sapete che son golosa di gnocchi alla parigina: attenzione, non sono di patate, ma di farina, si fanno gratinare in forno qualche minuto e…mi direte!

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Poi amo anche i ravioli al branzino, le crespelle, le lasagne. Per il pranzo Pasquale è tradizione l’agnello e il capretto, ma anche faraona e coniglio farciti. La loro colomba è ottima, ma se volete un dolce d’effetto, voilà cestino di croccante con crema chantilly e frutti di bosco. E la dieta? Subito dopo il pranzo Pasquale.  Provate e mi ringrazierete! La bilancia magari un po’ meno, però è una buona scusa per uscire e camminare. Ci troviamo tutti a correre al parco, promesso! Buon pranzo Pasquale!

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Antico Pastificio Moscova_pranzo Pasquale

Credits: photo © fashioninfusion.it

Related Posts

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok