Champagne Krug Mandarin hotel

Hai mai provato lo Champagne Krug con i funghi?

luglio 9, 2017 by Valentina

Se non hai mai provato lo Champagne Krug con i funghi, devi assolutamente farlo.

Devi provare, le bollicine non sono mai troppe, c’è sempre l’occasione per un calice di champagne Krug. Ho partecipato volentieri  alla serata Champagne Krug al Mandarin Oriental con un food pairing straordinario.

Occasione anche per curiosare in un libro Dal bosco alla forchetta dove la Maison Krug esplora la creatività,  la passione, l’intuizione ispirata da un singolo ingrediente per un piacevole gioco d’insieme. Il risultato?  Diciotto chef delle Krug Ambassade hanno elaborato dei piatti con un ingrediente particolare, il fungo.

Champagne Krug Mandarin hotel

Champagne Krug Mandarin hotel

Come si è svolta la serata?

I funghi sono un ingrediente non estivo nei cibi,  anzi decisamente autunnale, ho pensato io, però la cosa mi incuriosiva. Ho voluto quindi presenziare a questo aperitivo ideato dallo chef del Mandarin Oriental, Antonio Guida, Krug Ambassador che rappresenta l’Italia nel libro Krug x Mushroom.

Bollicine con lo Champagne Krug Grande Cuvée e un delizioso piatto di Funghi crudi e cotti, polvere di fungo trombetta dei morti e salsa di uva passa.

Champagne Krug Mandarin hotel

Champagne Krug Mandarin hotel

Qui ci vuole una precisazione. Vero che il nome  fungo trombetta dei morti è proprio infelice, però vi assicuro che ha un sapore simile al tartufo nero.

Soprattutto essiccati e ridotti in polvere, come ha scelto lo chef, riescono a dare un sapore intenso e aromatico al piatto, come appunto il tartufo nero. Ve li ho resi più simpatici? Certo chi non li conosce resta un attimo stupito, ma se vi consiglio qualcosa è perché l’ho provato.

Champagne Krug Mandarin hotel

Champagne Krug Mandarin hotel

Tutta la serata in tema funghi, tovaglie di muschio, sculture di Scafuro, e per chi lo volesse si potrà degustare al Mandarin questo piatto fino a dicembre. Non finisce qui: anche la musica ha segnato il legame della Maison Krug con le sette note, con un duo di musicisti giovani e innovativi che ci hanno trasportato nei boschi e la natura con ritmi elettronici. Visto che vi do sempre buoni consigli? Non ci avevate pensato vero ai funghi con lo Champagne Krug come delizioso apericena per le serate estive? Provate!

Champagne Krug Mandarin hotel

Champagne Krug Mandarin hotel

Credits: foto courtesy press office

Leggi i miei post:

Related Posts

    12 commenti

  1. Tessy
    9 Luglio 2017 at 0:07

    Amo i funghi ma non li ho mai provati con lo champagne. decisamente un’accoppiata insolita, curiosa. Lo champagne Krug comunque è ottimo, anche da solo.

  2. Francesca
    9 Luglio 2017 at 20:04

    Deve essere stato davvero interessante poter partecipare. Se mi capiterà l’occasione cercherò di provare questo particolare abbinamento che deve essere davvero squisito =)

  3. sheila atrendyexperience
    9 Luglio 2017 at 20:57

    Non avevo mai provato questo abbinamento ma penso proprio che sia una esperienza da provare! Mi hai incuriosita! Dev’essere stato un evento bello. Grazie di queste info.

  4. Zelda
    10 Luglio 2017 at 10:23

    Mai provato lo champagne Krug con i funghi, una interessante esperienza. Mi sembrano ottimi prodotti entrambi, grazie di questo articolo.

  5. mary pacileo
    10 Luglio 2017 at 12:55

    Si tratta di un abbinamento molto particolare che non avrei preso in considerazione. Comunque è un ottimo champagne e proverò l’abbinamento.

  6. Kiki Tales
    10 Luglio 2017 at 15:05

    Tra location, lo champagne, e piatti non so cosa amare di più! Mi piacerebbe provare i funghi come hai descritto in questo ottimo articolo.

  7. Sabrina
    10 Luglio 2017 at 16:56

    Deve essere stata una serata molto divertente! Molto interessante l’abbinamento funghi con lo champagne Krug che è ottimo.

  8. Iris e Periplo
    10 Luglio 2017 at 17:00

    Non avevo mai pensato di abbinare lo champagne con un piatto a base di funghi, ma proverò assolutamente!

  9. Vita
    10 Luglio 2017 at 18:49

    Non bevo molto champagne però penso che questo sia un abbinamento perfetto che ne esalti il sapore. Ottimo articolo.

  10. Alessandra
    10 Luglio 2017 at 21:41

    Io sono astemia, ma mio marito apprezza molto lo champagne, sopratutto la marca Krug, e questo abbinamento gli piacerà di sicuro.
    Alessandra

  11. Fra
    11 Luglio 2017 at 19:12

    Davvero bello questo evento, dev’essere stata una bella esperienza partecipare. Ottima idea di abbinamento, lo proverò.

  12. Esmeralda
    11 Luglio 2017 at 22:03

    Io sono astemia ma credo che mi sarebbe piaciuto ugualmente partecipare a questo evento. In ogni caso è un abbinamento insolito, da provare.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok