giornata della donna - 8 marzo

La giornata della donna ai tempi del Coronavirus

marzo 3, 2020 by Valentina

La giornata della donna quest’anno si pone di fronte all’emergenza Coronavirus.

Care amiche sarà difficile ricordare la giornata della donna con le misure restrittive decise dal governo per frenate il contagio. Niente locali o spettacoli, manifestazioni, eventi, si può andare al ristorante, con attenzione. Possiamo anche ritrovarci a casa di qualcuna che sa cucinare. Ma non si festeggerà come negli anni passati. Ci chiedono di limitare le nostre uscite, e sapendo quanto è difficile trovare adesso l’amuchina, divenuta preziosa vi offro un regalo. Se non l’avete trovata nei negozi eccovi la ricetta dell’OMS per prepararla in casa.

Come preparare un disinfettante come amuchina in casa

Ingredienti
  • 833 gr. alcool etilico, quello che si usa per i liquori
  • 42 ml acqua ossigenata a 10 volumi
  • 15 ml di glicerina
  • acqua distillata per arrivare a un litro .
Preparazione:
  • Mettete in una caraffa graduata come quelle usate in cucina l’alcool etilico, aggiungete con una siringa l’acqua ossigenata poi la glicerina e mescolate. La glicerina è densa quindi servirà forza per mescolare.
  • Aggiungete l’acqua distillata che serve per arrivare a un litro e il disinfettante casalingo è pronto.
  • Travasate in una bottiglia pulita e chiudete bene con un tappo.

Ne versate una parte in una boccetta piccola per portarlo con voi, vi disinfettate le mani appena scendete dai mezzi pubblici o durante la giornata. Meglio pulire delicatamente col disinfettante anche il telefonino.

giornata-della-donna

E adesso che vi ho tranquillizzato pensiamo a noi donne

 Perché la festa della donna si festeggia l’8 marzo?

Son sicura che lo sapete ma repetita iuvant. Ci sono state versioni discordanti su questa data, tra le quali un episodio di metà ottocento dove le operaie di una fabbrica di camicie, chiuse nel fabbricato dal proprietario perché non partecipassero ad uno sciopero, morirono in un incendio che si era sviluppato all’interno. Dite la verità, per molto tempo questa è stata la versione più accreditata. Non sembra sia così.

L’idea di una giornata internazionale della donna fu proposta all’inizio del novecento negli Stati Uniti e ampliata in seguito ad un congresso a Copenhagen. Inizialmente però ogni stato scelse giorni diversi, e solo nel 1921 a Mosca venne scelto l’8 marzo. In Italia la giornata internazionale della donna fu tenuta nel marzo 1922 per la prima volta e in seguito fu sospesa anche a causa delle vicende della seconda guerra mondiale. Riprese nel 1946, dove fu scelta la data, e il fiore simbolo della giornata, la mimosa. Un fiore di stagione e non costoso.

8 marzo - giornata della donna

Vediamo come gratificarci anche in questi momenti.

Vi avrei consigliato una giornata di coccole alle terme ma non si può. Regaliamoci qualcosa che ci faccia stare bene e che ci piaccia. Le mimose no, quelle devono essere regalate. Se vi piace un abito o una borsa ricordatevi di mantenere le distanze durante la scelta. Oppure, ci possono essere soluzioni differenti.

Io per esempio avevo contattato alcuni studi estetici per la depilazione laser a luce pulsata.

Non si risolve in una volta sola, ve lo dico subito ma con qualche seduta si risolve. Va ripetuto però a intervalli regolari. Poi ho scoperto per caso Silk-expert Pro 5 di Braun, un epilatore a luce pulsata. Così ho provato, anche per la comodità di farlo in casa, quando ne ho voglia, senza prendere appuntamenti e spostarmi.

Il discorso della luce pulsata è utile perché questo tipo di luce agisce sul follicolo del pelo, inibendo la sua crescita. La luce pulsata agisce anche sulla melanina, (responsabile dell’abbronzatura) quindi la depilazione sulle gambe è meglio farla prima dell’estate, per non rischiare macchie. Aspettate poi almeno una settimana prima di esporvi al sole. Magari fate un ritocco la domenica al rientro del week end, così siete pronte per il week end successivo.

In zone limitate come le ascelle, per esempio, potete farlo anche in estate. E’ sicuro e facile da usare, nel dispositivo ci sono dei sensori che riconoscono il tipo di pelle, e quindi adattano l’intensità della luce pulsata a seconda delle zone da trattare. E via libera ad una crema idratante in gran quantità sulle zone trattate.

Continuiamo a truccarci, non trascuriamoci mai.

Un altro consiglio. Ragazze ho visto che molte di voi hanno abbandonato il trucco, forse perché la sera si scappa a casa come Cenerentole. Non esageriamo.

Manteniamo la nostra femminilità anche con il Coronavirus. Se non volete truccarvi optate almeno per un rossetto. Conoscete Lip Comfort Oil Intense di Clarins? Un olio idratante e nutriente per labbra sotto forma di crema morbida e delicata. E’ un rossetto gloss che presenta colori vivaci, a specchio, che si stendono facilmente. Basta truccare le labbra e vi vedrete subito più belle.

Poi per una sera ritroviamoci insieme, e riprendiamo il piacere di raccontarci e di ascoltare. Con le dovute attenzioni, stando distanti, ma parlando. E non solo del virus. Non tornate a crearvi scorte di cibo, mascherine e disinfettanti. Lasciate la farmacia e i prodotti medicinali anche per chi ha problemi di disabilità, e deve affrontare così un disagio in più.

Ma usciamo per una sera, andiamo al ristorante, fa bene allo spirito e anche all’economia di un paese che sta andando a pezzi. Se preferite, cenate a casa di una santa donna. Niente baci e abbracci, strette di mano, ormai lo sappiamo. Parliamo di speranza, di idee, almeno di altro. Di uomini se volete. Ascoltiamo musica, vediamoci un film. Sedute distanti, ma con le menti vicine. Poi torneremo a chiuderci in casa come richiesto. A sperare che domani le notizie del TG siano migliori. E voi cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti.

Aggiornamento: l’articolo è stato scritto prima che fosse emanato il decreto del governo per limitare il contagio. Seguite le direttive imposte e massima cautela.

Related Posts

    19 commenti

  1. Selvaggia Capizzi
    3 Marzo 2020 at 13:49

    Grazie per aver condiviso la ricetta, ormai c’è il panico più totale e questo può essere utile a sentirsi più sicuri. Lo vorrei provare quell’epilatore ma non ho capito se prima di usarlo uno deve fare la ceretta.

  2. Erika Cammarata
    3 Marzo 2020 at 14:31

    Io non festeggio mai l’8 marzo in realtà e quindi per me sarà una giornata come un’altra. Starò a casa da sola e mi a guardare un paio di film consigliati da raiplay in onore della giornata della donna, tranquilla e comoda sul divano di casa. Avrei optato volentieri per una cena con le amiche a casa mia e chiacchierare insieme fino alle 4 di mattina, come facciamo spesso, ma sono tutte con i rispettivi fidanzati, quindi niente.
    Hai dato comunque ottimi consigli, io non mi trucco spesso ma per me la depilazione è d’obbligo almeno una volta alla settimana. Con o senza il coronavirus. Guarderò questo depilatore.

  3. Amalia
    3 Marzo 2020 at 14:48

    Da me nonostante non sia zona rossa e tutto chiuso ormai, io resterò a casa con il marito. Di uscire ormai se ne parlerà più in là. Molto interessante il tuo articolo, devo guardare questo epilatore.

  4. Fra
    3 Marzo 2020 at 19:28

    Credo che oggi questa festa assuma un ruolo ancora più universale. Molto bello ed interessante il tuo articolo con ottimi consigli. Mi piacciono sia l’epilatore che il rossetto!

  5. Maria Domenica
    3 Marzo 2020 at 20:14

    Il regalo più grande che ognuna di noi può fare a se stessa è quello di imparare ad amarsi di più e a valorizzare la propria persona, insegnandolo poi ad un’altra donna. Perché ognuna di noi è preziosa e speciale. Sempre. Molto bello il rossetto di Clarins, mi piace.

  6. Mayad
    3 Marzo 2020 at 23:03

    Amo la festa dedicata alle donne. Onorarla e rispettarla in toto tuttavia non dev’essere prerogativa solo di un giorno specifico ma di tutti i momenti della vita. Articolo interessante pieno di consigli.

  7. Cecilia
    3 Marzo 2020 at 23:18

    Grazie per i consigli servono a spensierarci in queste brutte giornate dove la paura e tanta. Però l’epilatore mi piace e il rossetto se non va via subito, ha dei bei colori.

  8. Sara Bontempi
    4 Marzo 2020 at 8:33

    Per me la festa della donna è tutto l’anno, perciò cerco di coccolarmi un pochino tutti i giorni, non solo l’otto marzo, dovremmo farlo tutte! Anche qualche regalino è una buona idea, penso che si possano ordinare sui siti.

  9. Saretta Sante
    4 Marzo 2020 at 8:42

    L’epilatore e luce pulsata è proprio uno di quei regali che mi vorrei proprio fare! Tanti auguri anche a te per la festa della donna, e grazie di questo articolo.

  10. sissi
    4 Marzo 2020 at 9:10

    Quest’anno la voglia di festeggiare è poca, ma siamo forti e supereremo anche questo momento. Ottimo articolo sopratutto per i consigli che hai dato.

  11. Silvia
    4 Marzo 2020 at 9:23

    E’ sempre bene ricordare l’origine di una ricorrenza così importante per noi donne. Peccato che i tempi non ci permettono di essere più serene. Interessanti i prodotti che hai presentato.

  12. Raffaella
    4 Marzo 2020 at 9:25

    Questo articolo offre una visione molto ampia. Ad oggi la festa della donna si è trasformata in una vera e propria offerta commerciale di servizi e prodotti, trascurando la vera storia che c’è dietro. Nonostante la situazione odierna, le norme restrittive dettate dal Governo per limitare il Corona Virus, concordo con te, che non bisogna perdere l’attenzione per se stesse. Ben vengano quindi prodotti per la nostra femminilità

  13. mary pacileo
    4 Marzo 2020 at 14:40

    Non conoscevo tutta la storia che c’è dietro a questa festa, hanno lottato molto le donne tanto tempo fa. Un bell’articolo, interessante con tanti spunti e ottimi prodotti.

  14. eva paris
    4 Marzo 2020 at 18:21

    La festa della donna ha segnato la nostra vita, quanti utili consigli per sentirci sempre più donne. Bell’articolo.

  15. Francesca
    4 Marzo 2020 at 21:44

    Anche io in questi giorni mi sono documentata su come fare a casa un disinfettante valido, e la penso come te, dobbiamo comunque distrarci e pur nella consapevolezza pensare ad altro. i piaceva l’idea di un epilatore da fare a casa.

  16. Kiki Tales
    5 Marzo 2020 at 11:21

    Anche io sono per il rossetto come idea regalo! Permette di dare un po’ di colore anche a chi non ha mai tempo per sé.

  17. Rita
    5 Marzo 2020 at 14:08

    Questo articolo è proprio ben strutturato e ricco di informazioni, mi è piaciuto tanto leggerlo! I prodotti che hai mostrato sono molto interessanti, me li guardo meglio.

  18. Anna
    5 Marzo 2020 at 19:47

    Io solitamente non festeggio la festa della donna perché ritengo che la festa della donna sia tutti i giorni Quest’anno purtroppo col discorso del virus una tristezza infinita. E’ piacevole leggere il tuo articolo, almeno vedo due prodotti che mi possono servire.

  19. Barbara
    6 Marzo 2020 at 7:55

    l’8 marzo a mio avviso è sempre più una gesta commerciale, una giornata che ha perso tutto il suo valore iniziale. Comunque le tue idee sono ottime, bell’articolo.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok