profumi di nicchia estivi

Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

luglio 22, 2019 by Valentina

Nella valigia delle vacanze avete pensato ai profumi di nicchia estivi? Pensateci, i profumi di nicchia estivi lasciano una pelle piacevolissima. Se non li conoscete vi parlo di queste fragranze e vi racconto le loro novità, poi decidete voi.

Quali sono allora I migliori profumi di nicchia estivi?

Conoscete il marchio Ex Nihilo Paris?

Ex Nihilo è una casa di profumi parigina, che ha saputo inserirsi nell’ alta profumeria, creando un’alternativa ai profumi di lusso. Tre sono i nomi dei fondatori di questo brand, Sylvie Loday, Olivier Royère e Benoit Verdier che hanno saputo valorizzare una loro intrinseca creatività per realizzare delle fragranze innovative. Il nome del brand si rifà ad una locuzione latina, ex nihilo, che significa dal nulla. Creare dal nulla, senza una base preesistente, lasciando libertà di azione ai nuovi talenti della profumeria artistica senza nessuna costrizione. Hanno solo fornito i materiali più pregiati ai loro maestri profumieri per ottenere fragranze uniche e molto raffinate.

Ex Nihilo Paris_Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Ex Nihilo Paris

Nei loro flagship store il servizio offerto è personalizzato, e come in una sorta di rituale, i clienti possono sperimentare il desiderio olfattivo: non semplicemente sentire il profumo sulla pelle ma miscelare questi prodotti esclusivi.

Vediamo meglio questi profumi di nicchia estivi, con le loro novità.

  • Nella linea Sublime Essences i profumieri hanno reinterpretato il Layering, ovvero sovrapporre i profumi per esaltarli al meglio. Nascono così le combinazioni Rose, bouquet parigino, Supernatural Oud, una fragranza dove si esalta il legno, il cuoio e l’incenso, con una leggera nota vaniglia.
  • La collezione Sublime Mist invece è particolare: contiene poco alcool ed è arricchita di cheratina per essere usata sui capelli senza danneggiarli. Lo sapevate? Avere i capelli profumati che ondeggiano al vento è fattibile adesso grazie a queste essenze: Galvanize, fresco con mandarino e pepe rosa, Fascinate un aroma dove il cedro si fonde col gelsomino, Magnetize con la nota intensa data dal patchouli, unita al legno di sandalo e benzoino.
  • Ex Nihilo propone poi la collezione Babylone, dove si incontrano Oriente e Occidente, due mondi quasi agli antipodi. Troviamo infatti Atlas Fever, la magia delle spezie, i legni preziosi, narciso, fava tonka, vaniglia, un mix di creatività orientale e cultura rock occidentale. Oppure Amber Sky dove l’ambra diventa protagonista e Midnight Special, una notte molto speciale, di quelle che piacciono a me. Tutti i profumi distribuiti da Campomarzio 70.

Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019_Ex Nihilo Paris_galvanize

Questa estate ho provato anche un altro profumo che mi è piaciuto subito, sia per la confezione, molto originale tra i profumi di nicchia estivi, che per la fragranza. Sto parlando dell’ultimo profumo di Carolina Herrera

Conoscete Carolina Herrera?

Carolina Herrera, conosciuta anche come Marchesa di Torre Casa, è una stilista venezuelana, nata nel 1938 a Caracas, e deve la sua passione per la moda alla nonna, che la portava alle sfilate di stilisti famosi e le acquistava capi di Lanvin e Dior.

Ha iniziato a lavorare come pr per l’amico e stilista Emilio Pucci e spostandosi a New York ha conosciuto artisti come Mick Jagger e Andy Warhol. Spinta da questa atmosfera, decise di creare un suo marchio di abiti, mettendo in gioco il suo talento e la sua passione, realizzando capi di grande classe.

Caroline Herrera_Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Trova ispirazione nei colori dei giardini venezuelani per trasmettere gioia e allegria in un mondo già grigio e problematico. I suoi abiti saranno indossati da molte celebrities, suo è l’abito di Kristen Stewart nel film Breaking Dawn nella scena del matrimonio.

Sono divenuti famosi anche i suoi abiti da sposa, e come spesso accade nella moda, anche Carolina decide di creare la sua linea di fragranze.

Quali sono i profumi creati da Carolina Herrera?

Tre marchi diversi, Carolina Herrera New York, profumo classico e sofisticato, CH Carolina Herrera, lussuoso allegro e solare, 212 Cariolina Herrera più chic e raffinato.

Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019_ Caroline Herrera

Ho potuto vedere il profumo Carolina Herrera, Good Girl. La sua brava ragazza emana un profumo orientale sensuale e affascinante, con la sequenza olfattiva che passa dal caffé al sambac al gelsomino, nardo, per coinvolgere la fava tonka e cacao. Non è solo il profumo l’aspetto particolare di questa fragranza, ma anche il suo packaging.

Davvero un flacone molto speciale che lo fa risaltare tra i profumi di nicchia estivi. Il flacone è una bellissima scarpa decolté in vetro blu e oro, con tacco a spillo dorato. Perché ogni donna può decidere il suo futuro conquistando il mondo, con le scarpe giuste. E noi di scarpe ce ne intendiamo.

Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi _Caroline Herrera

Continuiamo per la nostra estate un tour dei profumi di nicchia estivi, così sapete cosa portarvi in vacanza e con queste essenze il vostro profumo riempirà l’aria. Sono le novità di Beauty and Luxury, che riunisce i più famosi marchi di alta profumeria.

Cominciamo con Bond 9, fragranze dedicata a New York. Il nome del profumo infatti corrisponde all’indirizzo della loro boutique situata in Bond Street. Ogni loro fragranza adotta il nome di un quartiere di New York, e di questo ne rispecchia il carattere e l’essenza, il mistero, la personalità.

La forma della bottiglia a stella è italiana, prodotta da Luigi Bormioli, mentre le essenze sono di Grasse. Ho provato Green Village, il noto quartiere, che contiene note di gelsomino, muschio di quercia, peonia, vaniglia, mandarino, ambra e ribes nero. Molto bello il flacone a stella, adatto per i profumi di nicchia estivi.

Bond 9_ Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Bond 9

Conoscete Clive Christian?

Un altro marchio che ho visto qui è Clive Christian, una Maison inglese di lusso, definito uno dei marchi più costosi al mondo. Ho provato Clive Christian VII Queen Anne Rock Rose. Il settimo profumo della collezione si ispira alla passione di Clive Christian per le manifestazioni architettoniche e artistiche della storia inglese. Questo, in particolare vuole raccontare la bellezza di un giardino della Regina Anna. Bergamotto e pepe nero sono ingentiliti da lavanda e salvia sclarea. Lo trovo delizioso e vi assicuro è molto persistente, nessuno vi dimenticherà.

Passiamo a MiN New York, un brand di lusso di Soho, il quartiere di New York. Vere e proprie essenze olfattive sono 11 fragranze e sono diventati anche oggetti da collezione: ogni bottiglia è in edizione limitata, realizzata a mano e numerata.

Clive Christian_ Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Clive Christian

Oriente e Occidente con Moresque.

Conoscete Moresque? Un brand ideato da Cindy Guillemant, che ha voluto unire il gusto italiano con l’insolito fascino arabo. Si è ispirata all’arte e alla civiltà moresca, per creare una fragranza che riunisca le essenze speziate e intense dei paesi mediorientali con la tradizione italiana. Tra i profumi che ho preferito c’è Art Collection, un tributo all’arte, con Aristoqrati, con note legnose e speziate, vetiver, patchouli, ambra e vaniglia tutto chiuso in un flacone decorato a mano. Bellissimo invece il flacone di Sahara Blue, con note agrumate e speziate che vi racconta il fascino del deserto. Tutte le radici di questo brand le trovate nella collezione Secret. Sono tutte deliziose, provatele.

Se invece vi volete ispirare ai cinque elementi del Fung Shui, la tradizione cinese per ricevere energia positiva, provate Harmonist. Un marchio che ricerca armonia benessere e rispetto per l’ambiente.

Moresque e Harmonist_ Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Moresque e Harmonist

Un altro marchio (l’ultimo lo giuro) è Vilhelm Parfumerie, un marchio di New York. Il suo fondatore, ha un passato come modello e designer di accessori, pertanto il packaging è molto desiderabile. Punta sulla forza del colore e sulla capacità dei profumi di evocare dei ricordi. Non è vero? Sentendo un particolare profumo non ditemi che non vi ricordate una persona o una situazione o un luogo. Pensateci. E’ anche questa magia di un profumo. Che deve parlare di noi e farci ricordare.

Vilhelm Parfumerie_ Quali sono i migliori profumi di nicchia estivi del 2019

Vilhelm Parfumerie

Related Posts

    14 commenti

  1. francesca
    22 Luglio 2019 at 16:52

    Profumi le cui fragranze sembrano ammaliare, ma che si distinguono anche per un bellissimo design. Volevo provare i profumi Ex Nihilo

  2. Maria Domenica Depalo
    22 Luglio 2019 at 17:12

    Ciao. Ho un rapporto un po’ conflittuale con alcuni profumi. Ho un olfatto molto sensibile ed alcune profumazioni mi danno fastidio. Tuttavia ce ne sono alcune leggere e delicate delle quali non posso fare a meno. Purtroppo non conosco nessuno dei marchi da te descritti. Ti posso però dire che mi sono innamorata del packaging del profumo della Herrera: meraviglioso.

  3. MARTINA BRESSAN
    22 Luglio 2019 at 19:00

    ottimi suggerimenti! forse quello che mi ispira di più è quello di Carolina Herrera. Sapevo che era una stilista venezuelana, ne avevo sentito parlare per i suoi abiti da sposa. Io penso opterei per il 212 Carolina Herrera

  4. anna
    23 Luglio 2019 at 7:47

    Non Pensavo che i profumi di Carolina Herrera fossero più commerciali…… La bottiglia devo dire che è molto particolare. Gli altri brand li conosco molto bene e le fragranze sono davvero eccezionali.

  5. Veronica
    23 Luglio 2019 at 9:24

    Hai presentato tutti marchi che non conoscevo a parte la Herrera, ma solo il veste di stilista. Quasi tutti i packaging colpiscono ma i profumi che mi incuriosiscono di piú e che potrei davvero acquistare sono sicuramente il settimo profumo di Clive con bergamotto, pepe rosa, lavanda e salvia. Mi intriga questo mix di profumi. E poi il Sublime Mist di Ex Nhilio, credo sia il primo profumo di cui sento parlare che ha la cheratina al suo interno.

  6. sara scagnoli
    23 Luglio 2019 at 9:29

    Complimenti interessante questo articolo molti di questi profumi li conoscevo altri no, io da qualche mese uso un profumo di Victoria’s Secret mi ci trovo molto bene. Mi piacerebbe però provarli, sono molto interessanti, sopratutto Clive Christian.

  7. Gabriella Pizzo
    23 Luglio 2019 at 9:30

    Non ci crederai ma amo il profumo delicato: adoro il pakaging dei profumi, ma devono essere molto, molto delicati, oppure con la profumazione fresca e marina, altrimenti mi fan venire mal di testa!! Con i profumi è sempre un po’ difficile. Mi interessa Clive Christian.

  8. Esmeralda
    23 Luglio 2019 at 23:50

    Non ho mai sentito nessuno dei profumi che hai suggerito. Mi piacerebbe provarli tutti per decidere e scegliere quello più adatto a me. Ex Nihilo mi sembra ottimo.

  9. ilmondodichri
    24 Luglio 2019 at 10:29

    il Galvanize è uno dei miei profumi preferiti, lo adoro. Mi sembrano comunque tutti ottimi e tutti da provare.

  10. Silvia Faenza
    24 Luglio 2019 at 22:06

    Non conoscevo questi marchi e le loro fragranze! Davvero una guida interessante per scegliere un profumo diverso dal solito!

  11. Andrea Lo Manio
    24 Luglio 2019 at 22:16

    Non conoscevo tutti questi profumi,a volte ci fermiamo ai rinomati profumi delle case molto conosciute e più commerciali, dimenticando che ve ne sono forse dei migliori, anche se non sono conosciuti ai più. Ne vorrei provare qualcuno da uomo.

  12. Martina Corradetti
    25 Luglio 2019 at 8:44

    Io sono tremenda, non ne conosco neanche uno =) però mi piacerebbe proprio provarne uno! Sono tutti marchi molto interessanti, sia Clive Christian che Galvanize. Andrò bene a vedere.

  13. Tessy
    25 Luglio 2019 at 16:15

    Carolina Herrera è la mia preferita. La conoscevo ancora prima che diventasse così famosa. La seguivo per un blog sul matrimonio. Anche gli altri marchi però mi sono piaciuti molto con la tua descrizione.

  14. Simona
    25 Luglio 2019 at 21:02

    A me piace sempre molto annusare nuove fragranze. Cerco sempre qualcosa di nuovo poi finisco con il restare fedele al profumo che ormai porto da anni. Ma con l’articolo così interessante che hai scritto vorrei proprio cambiare.

Leave a Comment




Utilizzando questo sito si acconsente all'utilizzo di cookies e altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookies   Ok